Presidio ai licei di “Viale dei Tagli”

Circa trecento gli studenti di tutte le classi hanno dato vita alla manifestazione in strada, compresa una sorta di assemblea. In vista della manifestazione del pomeriggio

«Che dite? Ci scriviamo "Viale dei tagli"?». Al presidio dei licei di Gallarate si sfodera un po’ di creatività, i ragazzi e le ragazze scrivono striscioni in strada, sul Viale dei Tigli davanti alle mura di cemento dei licei. A Gallarate le scuole sono mobilitate da una settimana, diversi studenti hanno partecipato alla massiccia manifestazione di mercoledì a Busto Arsizio, ma i ragazzi dei Licei hanno scelto il sabato per un’iniziativa unitaria: «Abbiamo approfondito le ragioni, vogliamo essere consapevoli» spiega Alice. Al liceo in settimana i ragazzi hanno discusso anche con i professori, che hanno scelto di coinvolgere molte classi in una specie di "laboratorio" per mostrare il lavoro che sta dietro la preparazione che il docente dedica alle lezioni. I ragazzi hanno "conquistato" lo spazio della strada in modo consapevole, un presidio lungo e ben gestito. La Polizia Locale, impegnata da inizio settimana, ha deviato il poco traffico del sabato mattina sotto la collina di Crenna, senza che ci fossero disagi. Un presidio che anticipa di poche ore la manifestazione unitaria di sabato pomeriggio, su cui molti sono fiduciosi: «Dai licei secondo me andranno centocinquanta persone», ci dice Giorgio.

Tutti gli articoli sulla mobilitazione della scuola

Galleria fotografica

Presio al Liceo Viale Dei Tigli 4 di 9
Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Novembre 2012
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Presio al Liceo Viale Dei Tigli 4 di 9

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.