A teatro c’è la storia di Wojtyla

La compagnia Entrata di Sicurezza porta in scena "Ti presento Lolek", la storia di Karol Wojtyla, l'atleta di Dio

Si avvicina al traguardo il percorso di CastellanzAteatro, il cartellone realizzato dall’Assessorato alla Cultura della Città di Castellanza in collaborazione con le associazioni Amici del Teatro e dello Sport e Entrata di Sicurezza. Sarà proprio quest’ultima a calcare la scena del teatro di via Dante sabato 2 febbraio alle 21, nel contesto della Festa Patronale e Sagra di San Giulio, con il debutto di "Ti presento Lolek! Storia di Karol Wojtyla, l’atleta di Dio", l’ultimo spettacolo scritto e diretto da Massimiliano Paganini.

E’ tarda sera. Un padre racconta alla figlia Chiara, orfana di madre, la storia di Giovanni Paolo II. Dopo circa cinque anni la Compagnia Teatrale "Entrata di Sicurezza" torna a proporre, parallelamente ai testi di prosa, un nuovo spettacolo musicale incentrato sulla figura di Karol Wojtyla. La storia dell’ "atleta di Dio" è raccontata con la leggerezza con la quale un padre può narrarla alla figlia di otto anni, pur affrontando le vicende salienti della vita di Wojtyla: la giovinezza in Polonia, il nazismo, l’elezione a Papa, il comunismo, l’attentato, i viaggi, la vecchiaia e il ritorno alla Casa del Padre. Ad impreziosire il testo teatrale dodici brani di Renato Zero, cantati e coreografati dal vivo, che si inseriscono perfettamente nella vicenda narrata. Un testo leggero, brillante, poetico, emozionante. Una storia raccontata ad una bambina. Una lezione di Storia raccontata all’Umanità.

La compagnia "Entrata di sicurezza" nasce nel 1986 e realizza la prima rappresentazione nel 1987. I primi anni sono caratterizzati da tanto entusiasmo, amicizia, voglia di stare insieme, discussioni che accompagnano i testi di volta in volta portati in scena. "Arriva lo zio di Dallas", "La strana famiglia", "Non è la cosa più importante". Dopo circa sei anni di attività la Compagnia decide di aumentare il proprio impegno al fine di portare in scena commedie d’autore. Sono gli anni di "Due dozzine di rose scarlatte" e "Non ti conosco più" di Aldo De Benedetti, "Black Comedy" di Peter Shaffer, il Teatro di Dario Fo, "Taxi a due piazze" e "Il letto ovale" di Ray Cooney. Collateralmente alla prosa, vengono allestiti spettacoli musicali tra i quali un concerto tributo a De Andrè e il "Teatro Canzone" di Gaber. Nel 2004 la nuova svolta della Compagnia che inizia a portare in scena testi di propria produzione. Dapprima la giullarata musicale "Francesco d’Assisi di Dio lo jullare", con più di quaranta repliche effettuate, poi "Ribelle per amore". L’ultima produzione "E’ successo un quarant’otto!" ha ricevuto una menzione speciale dalla Presidenza della Repubblica. Infine il 21 maggio 2012 sul palco del Il Politeatro di Milano si è conclusa con il Gran Gala di premiazione, la sesta edizione del Festival Nazionale del Teatro Amatoriale «Camminando attraverso la voce». La platea gremita ha fatto da contorno al brioso spettacolo con scrosci di applausi per la migliore rappresentazione: «E’ successo un 48». La compagnia Entrata di Sicurezza di Castellanza è stata premiata, con un assegno da mille euro, per «l’attualità del tema, la tenuta scenica e la capacità di coinvolgere e divertire il pubblico». Un ulteriore riconoscimento per la compagnia nata nella nostra città che si aggiunge a oltre 25 anni di straordinaria attività in tutto il territorio.

Lo spettacolo sarà replicato sabato 9 febbraio alle 21. Il biglietto di ingresso allo spettacolo è di 8 euro; prevendita al botteghino del teatro oppure al bar Fourteen di via Vittorio Veneto 19. Info: teatro di via Dante tel. 0331 480.626 web www.cinemateatrodante.it, compagnia Entrata di Sicurezza www.entratadisicurezza.it oppure Ufficio cultura tel. 0331 526.263 e-mailcultura@comune.castellanza.va.it.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 31 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.