Giornata della memoria, la consegna dei riconoscimenti

Così la città ha ricordato l'olocausto ebraico. La cerimonia al teatro sociale

E’ stata celebrata oggi la “Giornata della memoria” a Luino. 
Il prefetto di Varese Giorgio Zanzi, infatti, ha consegnato al Teatro Sociale di Luino le onorificenze conferite dalla Presidenza del consiglio dei ministri ai cittadini italiani, militari e civili, deportati ed internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra ed ai familiari dei deceduti.
Ha aperto la cerimonia partecipata da ostituti scolastici, forze dell’ordine e autorità, il professor Emilio Rossi, Presidente della commissione biblioteca della città, che ha ringraziato la studiosa Francesca Boldrini per la collaborazione proficua ed ha proseguito con un discorso molto profondo e significativo.
“Abbiamo l’onore di avere a Luino il prefetto Giorgio Zanzi e il questore di Varese Danilo Gagliardi per premiare persone che hanno sofferto sopportando pene infernali di una violenza inaudita. – ha commentato il sindaco di Luino Andrea Pellicini – . Oggi dobbiamo ricordare per non dimenticare ciò che è avvenuto, affinchè sia uno spunto di riflessione per tutti coloro che sono presenti e che ringrazio”.
“Ringrazio anch’io tutti coloro che si son fatti promotori di questa iniziativa e in modo particolare l’A.N.P.I. – ha dichiarato il Prefetto Giorgio Zanzi- la medaglia è un riconoscimento morale per onorare coloro che han dovuto sopportare sacrifici immensi. Purtroppo tutto ciò avviene dopo molti anni ed alcuni di loro non son più tra di noi. Ne conserviamo il ricordo”.
Durante la mattinata, organizzata dalla città di Luino, ben settecento studenti alternandosi in due gruppi hanno assistito alla rappresentazione “Un bambino nella notte della Shoah”, liberamente tratto da “La notte” premio Nobel per la Pace 1986 di Elie Wiesel, messa in scena da un gruppo di coetanei dell’educandato di Roggiano. (Professor Antonello Vanni per testo e scenografia).
L’elenco degli insigniti della Medaglia d’Onore:
Viventi: Luigi Annoni, Luino; Enrico Bertè, Malnate; Primo Simone Gatta, Luino.
Alla Memoria: Giovanni Maria Gelmini, Luino; Bruno Lucca, Luino; Bernardo Matteazzi, Luino; Mario Paladini, Porto Valtravaglia; Giorgio PORRETTI, Luino; Agostino Vigolo, Luino; Carlo Zaccheo, Luino; Ferdinando Zaccheo, Luino.
All’architetto Enrico Berté l’onorificenza è stata consegnata nel corso di una separata cerimonia organizzata dal Comune di Malnate presso la Sala Consiliare il 27 gennaio scorso.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 31 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.