Lavoro nella notte per la Questura: sequestrate sostanze stupefacenti

Una ragazza di 26 anni e un uomo di 44 sono stati colti in possesso di Marijuana e cocaina

La squadra volante di Varese è intervenuta alle tre circa della notte scorsa nei pressi del Piper Club. All’esterno del locale una ragazza di 26 anni residente a Varese, senza precedenti di Polizia, è stata trovata in possesso di alcuni grammi di sostanza stupefacente del tipo Marijuana. La droga è stata prontamente sequestrata mentre la ragazza, che ha fornito elementi utili per l’individuazione dello spacciatore, è stata segnalata alla autorità amministrativa come assuntrice di sostanza stupefacente.

Maggiori approfondimenti di indagine, invece, nei confronti di un cittadino di Angera di 44 anni, con precedenti specifici in materia di sostanze stupefacenti, sorpreso in una autovettura mentre percorreva la provinciale in zona Cadrezzate con alcuni grammi di cocaina, eroina e diverse anfetamine.

Le sostanze sono state sequestrate e l’uomo stato segnalato alla locale Prefettura per l’applicazione delle sanzioni amministrative conseguenti alla detenzione di sostanza stupefacente.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.