Muore operaio nel cantiere di Pedemontana

Forse colpito da un masso, era rimasto gravemente ferito all'interno di una delle gallerie in fase di realizzazione alle 8.35 di oggi, lunedì 21 gennaio. L'uomo, trasportato in ospedale a Varese in codice rosso, non ce l'ha fatta

È morto l’operaio rimasto colpito probabilmente da un masso mentre lavorava nel cantiere della Pedemontana a Lozza.
L’uomo, Costanzo Palmo, 55 anni, originario di Crotone, è rimasto colpito mentre era nella galleria. Stava lavorando in squadra, con circa altri dieci operai, alla stabilizzazione della struttura della galleria quando si sarebbe staccata una delle reti che regge i carichi facendo crollare del materiale pesante. Un masso ha colpito l’uomo: nonostante il casco, l’impatto è stato letale.
L’incidente è avvenuto alle 8.35 di oggi, lunedì 21 gennaio. Sul posto si è recato il personale dell’Asl, i carabinieri e i sanitari del 118.
L’uomo è stato trasportato in ospedale a Varese in codice rosso ma le sue condizioni erano apparse subito drammatiche. A nulla sono valsi gli sforzi dei sanitari. L’operaio lavorava per la ditta Europea92, che da circa un anno si occupa dei lavori per la realizzazione delle gallerie nel cantiere di Pedemontana tra Lozza e Gazzada Schianno. Come i suoi colleghi, anche Palmo era originario del sud Italia ed era nel Varesotto per lavorare alla realizzazione della nuova strada. Era delegato sindacale della Cgil e aveva lavorato al cantiere dell’altà velocità Firenze Bologna, dove dieci anni era morto in un incidente anche il nipote, un ragazzo di 22 anni. Lascia la moglie e tre figlie. I sindacati Cgil, Cisl e Uil stanno tenendo assemblee con i lavoratori, i cantiere di Lozza, Grandate e Turate rimarrano fermi fino a domani mattina. 


Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.