Un “caffè solidale” per ridare l’elemosina al mendicante rapinato

Iniziativa in programma sabato mattina al bar del distributore Eni di via Roma per aiutare l’uomo aggredito da due malviventi che gli hanno portato via i soldi raccolti nei giorni scorsi

Un caffè solidale per il mendicante rapinato dell’elemosina. Il gesto di solidarietà è stato proposto e organizzato Fabio Paticella, gestore del distributore Eni di Via Roma, dopo la vicenda che ha visto protagonista un uomo di 35 anni, rimasto senza lavoro e rapinato nella giornata di mercoledì da due malviventi che gli hanno portato via l’elemosina raccolta nei giorni scorsi, circa 150 euro. I due sono stati arrestati, ma i soldi non sono più stati trovati. Per aiutare l’uomo è così partita l’iniziativa di solidarietà che è stata programmata per sabato mattina: «Passate per un caffè – scrive su Facebook Paticella, già segretario cittadino di Unione Italiana –. Io devolverò il ricavato, fino al raggiungimento della somma che lo straniero aveva con sé al momento della rapina».

«È un momento difficile per tutti ma di fronte ad un episodio così increscioso non possiamo fare finta di nulla – spiega il promotore dell’iniziativa -. Con l’aiuto di tutti potremo restituire a un uomo vittima dell’avidità un po’ di fiducia nella solidarietà dei saronnesi. Aveva racimolato quei 150 euro per la propria famiglia che, a causa della cupidigia di due persone, sua moglie ed i figli sono adesso rimasti senza mezzi di sostentamento. Credo sia doveroso da parte di tutti fare qualcosa per rimediare a questa terribile vicenda». 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.