Trenord, l’assessore: “Tutelare i pendolari”

L'assessore risponde alla lettera del sindacato autonomo orsa

"Apprezzo molto il senso di responsabilità dimostrato dal sindacato Orsa dei dipendenti di Trenord, che ha individuato una soluzione alternativa allo sciopero, per portare avanti le istanze contrattuali dei propri iscritti".
Con questo parole l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Andrea Gilardoni risponde a una lettera del segretario lombardo del sindacato autonomo dei ferrovieri, Adriano Coscia, che annuncia, per la fine di marzo, un’azione di sensibilizzazione degli utenti, senza che il personale si astenga dai propri turni.
"Senza volere sminuire l’importanza delle rivendicazioni di chi, comunque, ha un contratto che garantisce il proprio posto di lavoro – sottolinea Gilardoni – ribadisco che in questo momento la priorità deve essere quella di tutelare i pendolari, tra i quali ci sono spesso persone che hanno un’occupazione precaria quando, addirittura, non ne hanno alcuna. Fare ricadere i disagi di ulteriori scioperi su queste categorie particolarmente fragili, sarebbe un gesto intollerabile".
"Per questo – conclude l’assessore – auspico che si faccia uno sforzo comune per superare l’attuale situazione e che tutti si sia disposti a fare un passo indietro per compierne tre in
avanti, per il bene dell’azienda e del nostro territorio. Il mio bisnonno era un ferroviere ed era molto orgoglioso del suo lavoro: il mio desiderio è che il futuro di Trenord sia quello di una società capace di garantire le performance ai livelli della migliore concorrenza mondiale e renda i propri dipendenti orgogliosi di indossarne la divisa".

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 07 Marzo 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.