Tutti al caldo con la Somma

Siamo entrati al lanificio di Somma

Dalla diretta di Mornago per il #141tour.

Galleria fotografica

Lanificio di Somma a Mornago 4 di 12

La Somma 1867 da circa 15 anni fa parte del gruppo Gabel: più precisamente, da quando si è spostata da Somma Lombardo a Mornago. Le 4 consociate sono: Somma, Gabel, Pretti e Vallesusa. 

Leggiamo la loro presentazione da sito internet: "È dal lontano 1867 che Somma è sinonimo di eleganza, stile e innovazione nel tessile per la casa. 
 
Una cultura del bello che ha permesso al marchio di affermarsi sui mercati internazionali, testimoniando l’eccellenza del Made in Italy. 
 
Fondata da Ermanno Mosterts che scelse le acque del fiume Ticino per dare energia ai telai, Somma ha proposto, sin delle origini, una produzione di eccellenza, creando scialli, telerie, ricami che hanno vestito aristocratici e notabili dell’epoca.
 
Con lo stesso spirito di un tempo, lavorando ogni giorno per dare impulso ad uno dei più importanti distretti italiani del tessile, Somma propone, oggi come ieri, prodotti di assoluta raffinatezza sartoriale in perfetto equilibrio tra ricerca stilistica, capacità produttiva e servizio al cliente. 
 
Dagli anni Novanta Somma fa parte di uno dei maggiori gruppi tessili italiani, il Gruppo Gabel, con cui ha realizzato un percorso di crescita verso nuovi mercati estendendo la presenza di corner e boutique nei più prestigiosi spazi vendita del mondo".

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Luglio 2013
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Lanificio di Somma a Mornago 4 di 12

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.