Incendia l’auto e la casa della ex, arrestato

I carabinieri sono arrivati in poche ore al presunto autore dell'attentato contro l'auto parcheggiata nel box di casa dei genitori della sua ex-compagna ma le fiamme hanno danneggiato anche parte dell'abitazione. Un gesto che poteva avere effetti gravissimi

Ha incendiato l’auto della ex per minacciarla, ma i carabinieri sono arrivati a lui nel giro di poche ore. A Cassano poco prima dell’alba di sabato 19 ottobre è bruciata un’auto in un box in via Vespucci: i militari della Compagnia di Busto Arsizio hanno individuato il presunto colpevole un uomo di 35 anni, residente a Cassano Magnago, pluri-pregiudicato, arrestato immediatamente per i reati di incendio doloso aggravato e lesioni personali.

È ritenuto infatti responsabile dell’incendio doloso all’autovettura dell’ex convivente; le fiamme, successivamente propagatesi sino a lambire l’abitazione di quest’ultima, hanno messo in serio pericolo tutti gli occupanti (la donna e i suoi genitori), tratti in salvo esclusivamente grazie al tempestivo intervento congiunto di Carabinieri e Vigili del Fuoco. Dopo aver affidato le vittime alle cure sanitarie per gli accertamenti del caso (le persone nella casa sono rimaste lievemente intossicate dal monossido di carbonio sprigionatosi a seguito dell’incendio), i militari di Busto Arsizio, coadiuvati dai colleghi della Compagnia di Gallarate, hanno ricostruito la dinamica dell’evento grazie all’analisi di fonti testimoniali e delle telecamere di videosorveglianza presenti in zona. A quel punto si è giunti all’identificazione dell’autore del folle gesto, dileguatosi in una zona boschiva circostante subito dopo aver appiccato l’incendio: si tratterebbe, infatti, dell’ex-fidanzato della vittima, mai rassegnatosi al termine della relazione sentimentale e costantemente geloso delle frequentazioni della donna. Nei suoi confronti è scattata immediatamente una caccia all’uomo, andata avanti sino alla mattinata di oggi quando lo stesso, rientrando presso la propria abitazione pensando di essere sfuggito alle Forze dell’Ordine, è stato prontamente individuato dai Carabinieri bustocchi, appostatisi in zona, e arrestato. Al termine delle formalità di rito, su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica di turno presso il Tribunale di Busto Arsizio, l’arrestato è stato associato presso la locale Casa Circondariale a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 19 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.