Sit in delle “Sentinelle in piedi” contro il Ddl Scalfarotto

Le ragioni, spiegano i promotori della protesta, stanno nella difesa «dell'unicità del matrimonio tra uomo e donna, il diritto dei bambini ad avere un papà e una mamma»

Si è tenuta ieri sera, in Piazza Monte Grappa, la veglia delle "Sentinelle in piedi". Decine di persone, con in mano un libro aperto, hanno protestato in silenzio contro il Ddl Scalfarotto.  
I partecipanti si definiscono «apartitici e aconfessionali». Le ragioni, spiegano i promotori dell’iniziativa, stanno nella difesa «dell’unicità del matrimonio tra uomo e donna, il diritto dei bambini ad avere un papà e una mamma». 

Galleria fotografica

Il sit in delle Sentinelle in piedi 4 di 10

«Non aneliamo al migliore dei mondi – spiegano – ma a un mondo migliore nel quale si possa ancora insegnare ai propri figli che la famiglia naturale è fondata sull’unione tra un uomo e una donna. Un mondo nel quale nessuno potrà essere arrestato per avere osato esprimere un proprio ideale».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 Marzo 2014
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Il sit in delle Sentinelle in piedi 4 di 10

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.