Definite le scadenze per la Tari

La giunta comunale ha definito le scadenze, per il pagamento della nuova tassa dei rifiuti che fa parte della Iuc, imposta unica comunale. Sono 30 giugno 2014, 15 settembre, 31 ottobre e 31 dicembre

La giunta comunale ha definito oggi 23 aprile 2014 le scadenze, come proposta per il consiglio comunale, per il pagamento della Tari, la nuova tassa dei rifiuti che fa parte della Iuc, imposta unica comunale.
«In attesa delle precisazioni normative – ha detto l’assessore alle Risorse Finanziarie Giuseppe Montalbetti – abbiamo definito le scadenze, mentre il regolamento e le tariffe restano quelli della Tares. La norma attribuisce ai Comuni piena facoltà di stabilire le scadenze ed il numero delle rate Tari: abbiamo deciso di applicarne il massimo, vale a dire 4».

Le scadenze sono 30 giugno 2014, 15 settembre, 31 ottobre e 31 dicembre. il Comune di Varese continuerà ad avvalersi, nel corso del 2014, per la riscossione del tributo e per le fasi precendeti (in particolare, per l’emissione degli avvisi di pagamento) ad Aspem, l’attuale affidatario del servizio di gestione dei rifiuti urbani. La proposta per il Consiglio è inoltre che, nelle more di approvazione del regolamento e delle tariffe TARI, i versamenti relativi all’anno 2014 vengano effettuati sulla base delle tariffe TARES vigenti nel 2013.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 aprile 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore