Mv Agusta ancora a podio con Cluzel

A Donington il francese è secondo alle spalle di Van der Mark e ora è terzo nella classifica del Mondiale Supersport. In Superbike Corti strappa qualche punto

Un altro podio – il terzo in cinque gare – per Jules Cluzel nel Mondiale Supersport: il pilota della MV Agusta-Yaknich Motorsport ha infatti conquistato il secondo posto sul circuito britannico di Donington Park al termine di un appassionante testa a testa con Michael Van der Mark, olandese della Honda.
Scattato dall’ottava posizione in griglia di partenze, il francese ha portato la moto varesina sino a tallonare il rivale con cui ha ingaggiato un duello che si è concluso solo alla bandiera a scacchi con un arrivo in volata. Subito dietro sono invece arrivati Coghlan (Yamaha) e il campione in carica Sofuoglu (Kawasaki); Tamburini (8°) è stato invece il primo degli italiani. Niente da fare invece per il secondo pilota del team italo-russo, Vladimir Leonov, che ha pagato a caro prezzo un’uscita di pista al primo giro: la successiva rimonta lo ha portato a chiudere 15°, con un punto che non cambia di molto la sua classifica.

(Cluzel, primo da sinistra, sul podio di Donington Park)

Per effetto di questo risultato Cluzel sale invece al terzo posto della graduatoria del Mondiale Supersport con 62 punti: davanti a lui solo Van der Mark a quota 90 e l’altro transalpino Marino (Kawasaki) con 76.
«Per me è un altro grande risultato – ha detto Cluzel al termine del gran premio – La gara è stata entusiasmante e la moto andava veramente forte. La vittoria era a portata di mano, ma questa volta non ho voluto rischiare troppo soprattutto al penultimo giro. Devo ringraziare tutto il team perché stiamo migliorando notevolmente di gara in gara».
Nella classe Superbike fine settimana non facile per la MV Agusta-Yakhnich che schiera il comasco Claudio Corti, rimasto fuori di un soffio dalla Superpole per via di un rallentamento subito a causa del traffico nel giro decisivo.
Nella sofferta prima manche Corti è riuscito a chiudere comunque in zona punti, al quindicesimo posto mentre in gara 2 ha conquistato la dodicesima piazza. «Voglio ringraziare tutti i ragazzi del team che hanno lavorato tantissimo durante il weekend e scusarmi perché oggi non ero al 100%. Anche in questa gara è stato ottenuto un miglioramento generale grazie alle tante modifiche portate a Donington dallo staff tecnico».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 maggio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore