Expo, Maroni: “Il Governo rispetti le promesse fatte”

Secondo il Governatore della Lombardia "La partita più difficile da giocare per Expo è quella sui tempi"

"La partita più difficile da giocare per Expo è quella sui tempi". Lo ha detto il presidente della
Regione Lombardia Roberto Maroni, rispondendo alle domande dei giornalisti, dopo aver dato il calcio d’inizio all”Expo Champions Tour’, questo pomeriggio, in piazza Città di Lombardia. "Abbiamo scadenze non procrastinabili, fissate dal calendario" ha osservato, ribadendo che "tutti i ‘giocatori’, Regione Lombardia, Comune di Milano, Governo e Società Expo, sono impegnati per vincere questa sfida".

MASSIMO IMPEGNO – Il governatore ha sottolineato di "non avere dubbi" sul fatto che questa partita verrà vinta, ma ha rinnovato l’esigenza che "tutti quelli che devono fare qualcosa, la facciano davvero". "La Regione – ha rimarcato – sta realizzando con grande impegno le infrastrutture connesse all’Esposizione universale. Anche il Governo quindi, deve finalmente dare seguito agli impegni presi, sia sulle infrastrutture sia sul decreto per Expo, che ha annunciato venerdì 13, ma che non è
ancora in vigore".

PALAZZO CHIGI ACCELERI – "Mi auguro che l’Esecutivo nazionale faccia rapidamente quello che ha promesso di fare – ha ribadito Maroni -, così da consentire a tutte le Istituzioni di realizzare i propri impegni in vista di Expo".

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Giugno 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.