Articolo 18, Renzi convince il Pd

Il voto in direzione dà ragione al premier, la minoranza si spacca

Il Pd ha approvato la linea del segretario sulla riforma del lavoro.  Con 130 voti a favore (86% dei consensi), 11 astenuti, 20 contrari (tra cui Bersani e D’Alema), la direzione del Pd ha approvato l’ordine del giorno. Il documento prevede l’impegno a sostenere il governo nella messa in campo di "strumenti" per i seguenti obiettivi: una rete più estesa di ammortizzatori sociali ai precari; una riduzione delle forme contrattuali a partire dai Co.co.pro, favorendo il lavoro a tutele crescenti; nuovi servizi per l’impiego; una disciplina per i licenziamenti economici che sostituisca il procedimento giudiziario con indennizzo e non col reintegro.
Durante la discussione il più duro contro Renzi è stato Massimo D’Alema. Il reintegro resta per il licenziamento discriminatorio, ma ora viene contemplato anche per quello disciplinare. Renzi durante la discussione ha però concesso qualche apertura alla minoranza e ai sindacati. Il segretario generale della Cgil ha infatti commentato come una generale apertura quanto accaduto 


L’intervento integrale di Matteo Renzi

L’intervento integrale di Massimo D’Alema, molto duro con renzi e insieme a Bersani punto di riferimento della minoranza

(Fine)
 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 30 Settembre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.