Caos maggioranza, Giacomo Iametti: “Il sindaco è esautorato”

L'opposizione boccia il bilancio proposto dall'amministrazione e guarda a quello che sta succedendo in Cardano Vive: "Preoccupati per il bene dei cittadini"

Mentre la maggioranza è già a rischio spaccatura, l’opposizione sta alla finestra e osserva. Senza ridere però, perchè una possibile caduta della giunta a soli quattro mesi dalle elezioni era davvero difficile da prevedere. "Soprattutto – commenta Giacomo Iametti, del gruppo Cardano Rinasce – siamo preoccupati per i cittadini. La situazione è gravissima: il sindaco è ormai esautorato. Non so come si possa andare avanti a questo punto".
Il caso bilancio è esploso pochi giorni fa dopo la notizia dell’astensione di due assessori sul voto al bilancio in giunta. Ora non si sa se settimana prossima la maggioranza voterà compatta in Consiglio comunale o se invece c’è il rischio della rottura finale dopo mesi comunque non facili. Certamente il bilancio avrà il voto contrario di Cardano Rinasce. "Non ci soddisfa per nulla – spiega l’ex candidato sindaco -. Ci è stato consegnato a scatola chiusa senza la possibilità di discussioni approfondite in commissione". Secondo Iametti "sono state ormai disattese tutte le promesse della campagna elettorale. Avevano detto che avrebbero abbassato le aliquote Irpef e non è stato fatto. Continuano a dire che non ci sono soldi, ma mi chiedo: nella precendente amministrazione c’erano diverse persone che ora siedono con Bellora. Che senso ha?". 
Il Consiglio comunale sul bilancio è convocato sia martedì 30 settembre che giovedì 2 ottobre. "Noi affronteremo la discussione con senso di responsabilità – conclude Iametti -, ma faremo venire a galla tutte le incongruenze di questa amministrazione". 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Settembre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.