Cronache dal Seprio, in mostra la graphic novel

La mostra che presenta il fumetto realizzato da 8 pro loco attive sul territorio sarà visitabile fino all’11 settembre. Una raccolta, vissuta con la bicicletta dei due protagonisti, che racconto la storia di moltissimi territori

Rimarrà aperta dal 5 all’11 settembre la mostra di presentazione del fumetto/Graphic Novel "Cronache dal Seprio", una raccolta dedicata alla storia e ai monumenti di alcuni luoghi di notevole importanza della Provincia di Varese e del Medio Olona, frutto di un meticoloso lavoro fatto di ricerche, sopralluoghi e selezione dei luoghi durato circa due anni.

Un viaggio in bicicletta quello di Giulia e Sebastiano, i due giovani protagonisti della storia, che parte da Gerenzano e si conclude a Tradate passando, tra i molti altri, per il museo delle carrozze di Cislago, il parco-museo Pagani di Castellanza, villa Gonzaga a Olgiate Olona, il castello di Fagnano Olona, il Monastero di Cairate, la ricostruzione del combattimento del Castrum di Castelseprio, il ponte romano sull’Olona e la storica fabbrica di motociclette Frera di Tradate.

Finanziato e realizzato da 8 Pro Loco (Cairate, Castellanza, Castiglione O., Cislago, Fagnano Olona, Gerenzano, Olgiate Olona, Tradate-Abbiate) ed un comune, Castelseprio, il progetto ha ricevuto il patrocino dell’Unione Nazionale Pro Loco d’ Italia, della Provincia di Varese, dell’Agenzia del Turismo Varese Land of Tourism e della Camera di Commercio di Varese.

L’inaugurazione dell’allestimento si terrà venerdì 5 settembre 2014 alle ore 17 presso il Castello Visconteo di Fagnano, alla presenza degli autori del fumetto Luigi Pellini e Tommaso Bianchi e dei rappresentati delle Pro Loco del bacino del Medio Olona mentre per tutte le altre giornate la mostra seguirà i seguenti orari:
Festivi: h 10-12 / 14:30-19
Feriali: h 15 / 18

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 settembre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore