Ritrovato un quadro rubato nel 2001 all’ospedale di Varese

Grazie a una segnalazione del gallerista Ghiggini tornerà a Villa Tamagno una tela di Attilio Bizzozero rubata, insieme ad altri quadri e mobili preziosi. L'opera stava per essere battuta all'asta in una galleria d'arte di Trieste

Era il 9 gennaio 2001. Ignoti si introdussero nella notte per sottrarre quadri, mobili, cassettiere dagli uffici dirigenziali dell’ospedale di Varese. Un bottino da circa 200 milioni delle vecchie lire. Tra le quindici tele trafugate un Salvini e un Bizzozero. Ed è proprio il quadro dipinto dall’artista varesino, “Esposizione varesina 1901”, che presto ritornerà a Villa Tamagno.


La tela
, di cui si erano perse totalmente le tracce, è stata ritrovata su segnalazione della galleria “89cento” presso una Galleria d’Arte triestina pronto per essere battuto all’asta. Grazie all’interessamento del gallerista Emilio Ghiggini è potuto finalmente tornare a far parte della quadreria di proprietà dell’Ospedale di Varese.

L’opera, che può essere considerata una sorta di fotografia dell’epoca, raffigura un’ampia prospettiva della città di Varese vista dall’interno dei Giardini Pubblici di Palazzo Estense, nei quali era stato installato un padiglione in stile neogotico volto a ospitare l’esposizione del 1901. Attualmente la tela è in esposizione alla galleria Ghiggini 1822 di via Albuzzi.

Il furto suscitò molto clamore proprio per le modalità in cui si svolse: i ladri agirono indisturbati, probabilmente servendosi di un camion su cui caricarono tutta la refurtiva.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Settembre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.