Burattini e cantastorie, all’Auditorium la rassegna “Bim Bum Bam”

Parte sabato 18 ottobre la rassegna per famiglie organizzata dall'amministrazione comunale, in collaborazione dal Teatro Zattera: in programma cinque appuntamenti di teatro di figura

Si chiama "Bim Bum Bam" il festival che dal 18 ottobre prenderà il via all’Auditorium di Maccagno. Un rassegna di teatro per bambini che vedrà come protagonisti burattini, pupazzi e cantastorie ma anche le famiglie del territorio. Sono quest’ultime infatti, le destinatarie di questa rassegna che prenderà il via con cique appuntamenti ad ingresso libero (questo anche grazie al contributo di Regione Lombardia e Expo 2015 con scadenza biennale).
«Vogliamo coinvolgere più pubblico possibile – spiega il sindaco Fabio Passera di Maccagno con Pino e Veddasca -, far arrivare questa rassegna ai bambini e alle famiglie. E’ importante per la nostra amministrazione realizzare iniziative di questo tipo e credo che un festival culturale dedicato al territorio sia molto importante». Da questa riflessione è nato l’incontro con Martin Stigol del Teatro Zattera, attore e regista che ha colto volentieri la proposta e si è dato da fare per creare appuntamenti capaci di coinvolgere i cittadini. 

Così dal 18 ottobre prenderà il via una rassegna che spazia dal teatro di figura a quello dei burattini, senza dimenticare i racconti. «Una rassegna importante – spiega Martin –  e non solo dal punto di vista artistico. Per la prima volta saremo su un territorio che molte volte viene considerato "ai confini". In realtà è un territorio dove c’è e si può fare tanto. Questa è una prima edizione ma speriamo di continuare, come è successo a Varese». 

Spettacoli teatrali dunque, ma anche la voglia di tornare a parlare di cultura, di teatro e di appuntamenti per i bambini. «Ci piaceva l’idea di dare spazio a compagnie del territorio e ad un’arte, quella dei burattini, che molte volte viene dimenticata. Abbiamo quindi riunito le realtà del teatro, anche con l’intento di potenziare nuovamente un circuito di lavoro importante». 
Sul palcoscenico quindi, i bambini e i loro genitori, potranno vedere gli spettacoli della compagnia varesina Zattera Teatro, della compagnia Broggini di Azzate e della Compagnia Rizzi Scala di Castellanza. Gli altri due appuntamenti invece, vedranno ospiti compagnie di Bologna e di Pordenone. «In un momento come questo è difficile trovare un ente pubblico che investe sulla cultura – continua Valter Broggini, burattinaio -. Questa rassegna è quindi una ricchezza, abbiamo tante realtà che producono culturale ed è bello quando possono esprimerla nel loro territorio, senza andare altrove. Questa iniziativa segna un cambio di tendenza». 

Gli spettacoli si terranno all’Auditorim Città di Maccagno di Via Pietro Valsecchi (Va). Ingresso gratuito. Per informazioni e prenotazioni 349.3281029/331,9518184 oppure prenotazionezattera@libero.it. 

Sabato 18 ottobre – Hansel e Gretel – Progetto Zattera
Spettacolo di teatro d’attore e di figura – Vincitore di EuroPuppetFestiValsesia 2014
Due bambini abbandonati nel bosco ritrovano, attraverso la luce, le ombre e il buio, la strada di casa. La continua trasformazione dei due attori, che di volta in volta diventano narratori, Hansel, Gretel, genitori e strega, tiene viva l’attenzione dello spettatore e lo coinvolge nel viaggio dei due protagonisti, aiutandoli a trovare le risposte di fronte alle difficoltà della crescita. 
 
Domenica 16 novembre – Pirù Pirù – Compagnia W. Broggini
Spettacolo di burattini 
Pirù Pirù è uno spettacolo di burattini “a guanto” in baracca, ispirato al repertorio del teatro popolare dei burattini. La trama presenta la vicenda di Pirù che, dopo una serie di peripezie, riesce a liberare la moglie Elvira. Vincitore nel 1991 del Premio Fauno d’Argento a Silvano d’Orba (AL), ha avuto più di 500 repliche in Italia e all’estero. 

Domenica 30 novembre – Il Signore Aquilone e il risveglio di Olga – Teatro Ridotto
Spettacolo con attore e pupazzi
Lo spettacolo, che prevede un coinvolgimento attivo degli spettatori, narra del Signor Aquilone e della nuvola Olga e del loro incontro con una famiglia di uccellini. Questa storia mette in risalto l’importanza degli incontri che ci aprono sempre a nuove possibilità e ci aiutano nei momenti difficili.

Domenica 21 dicembre – Bobo Babbo e il mistero di Natale – Compagnia Rizzi Scala

Spettacolo con attore, pupazzi e burattini
Babbo Natale si è preso il raffreddore e per costruire tutti i giocattoli in tempo chiede aiuto ad un simpatico clown, Bobo. Lo spettacolo utilizza differenti tecniche espressive e vede sulla scena una “macchina fabbrica regali” dai meravigliosi effetti speciali. Una storia divertente che non mancherà di stupirvi nella gioiosa atmosfera del Natale. 

Martedi 6 gennaio – Lo Schiaccianoci e il Re dei topi – OrtoTeatro
Spettacolo di narrazione con oggetti e musica dal vivo 
Sulla scena un enorme pacco regalo che contiene una storia meravigliosa. È la vigilia di Natale; la mamma e il babbo decorano un bellissimo albero, mentre i bambini li guardano curiosi … La celebre favola di Hoffmann, raccontata da due narratori – musicisti, incanterà spettatori di ogni età.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Ottobre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.