Green Economy, Gadda e Brianone parlano in sala consiglio

La deputata e l'eurodeputato del PD presentano le opportunità per le imprese, in tempo di crisi economica, per tornare ad essere innovative e competitive attraverso investimenti in eco-efficienza

Venerdì 21 novembre alle ore 21 presso la sala consiliare del Comune di Angera, in piazza Garibaldi 14, i circoli del Partito Democratico di Besozzo-Sangiano, Brebbia-Bregano-Malgesso, Cocquio Trevisago, Comerio-Barasso-Luvinate-Casciago, Gavirate-Bardello, Gemonio-Azzio-Orino, Ispra-Angera-Ranco, Monvalle-Leggiuno-Caravate, Travedona-Monate e i Giovani Democratici dei Laghi organizzano un incontro pubblico intitolato "Green Economy – Opportunità in tempo di crisi”.

"La green economy rappresenta un nuovo modello economico, non può essere considerata semplicemente come la parte “verde” dell’economia. La green economy non solo riconosce i limiti del pianeta, ma li rimarca come confini all’interno dei quali deve muoversi un nuovo modello economico basato su un uso sostenibile delle risorse ed una riduzione drastica degli impatti ambientali e sociali. Il concetto di crescita verde ha il potenziale per affrontare le sfide economiche ed ambientali e per aprire nuovi percorsi di sviluppo attraverso diversi strumenti. Pensiamo ad esempio agli incentivi per una maggiore efficienza nell’utilizzo delle risorse e dei beni naturali che portino ad un miglioramento della produttività, riducendo il consumo di materia ed energia e rendendo le risorse disponibili al più alto valore d’uso.

Green economy significa innovazione, il 30% delle imprese del manifatturiero che investono in eco-efficienza ha effettuato innovazioni di prodotto o di servizi, contro il 16,8% delle imprese non investitrici. Chi investe green è più forte all’estero, visto che il 42% delle imprese manifatturiere che fanno eco-investimenti esporta i propri prodotti, contro il 25,4% di quelle che non lo fanno. Green Economy significa prodotti di qualità, lavoro di qualità e dunque dignità del lavoro, efficienza della Pubblica Amministrazione e trasparenza nei passaggi decisionali, legalità e rispetto delle regole, meccanismi di premialità per le pratiche migliori e disincentivi per quelle peggiori. L’Italia deve affrontare i suoi mali antichi e le sue fragilità, la politica ha il dovere di giocare un ruolo di primo piano in questo processo a fianco degli imprenditori, degli amministratori locali e dei cittadini” rimarca Maria Chiara Gadda, deputata del Partito Democratico e membro della VIII Commissione Ambiente e Lavori Pubblici della Camera dei Deputati, che sarà una delle relatrici dell’incontro insieme alla europarlamentare del PD, Renata Briano, vicepresidente della Commissione Pesca e membro della commissione Ambiente presso il Parlamento Europeo.

"L’economia verde rappresenta la vera opportunità per uscire dalle due grandi crisi, quella economica e quella climatica. Sostenibilità significa proporre un modello di sviluppo in grado di soddisfare i bisogni dei cittadini di oggi, senza compromettere la possibilità delle generazioni future di realizzare i propri. Il Circolo PD Besozzo-Sangiano si è fatto promotore di questa serata proprio per aprire una discussione su temi così rilevanti e troppo spesso sottovalutati. Organizzare un evento coinvolgendo i tanti Circoli PD della zona e il Circolo della giovanile locale è per noi fondamentale: la sinergia tra persone, forze, e idee è la chiave per creare una serata che vuole essere un’occasione aperta di approfondimento e confronto non solo per i nostri elettori ma anche per tutti i nostri concittadini, le associazioni, gli imprenditori del territorio, e gli amministratori locali” sottolinea Sabrina Tambani, segretario PD di Besozzo-Sangiano.

“Siamo veramente lieti di potere ospitare questa iniziativa ad Angera. Come circolo del PD locale e anche come lista Angera Democratica, riteniamo importante porre al centro dell’agenda politica e dei cittadini il tema della Green Economy. Viviamo in un territorio ricco di bellezze storiche e naturalistiche, quali ad esempio la magnifica Rocca, il lago e le colline che lo circondano. Ripartiamo dai nostri beni comuni e diamo un ruolo di primo piano allo sviluppo sostenibile” conclude Simone Franceschetto, segretario PD di Ispra-Angera-Ranco in merito all’incontro pubblico organizzato dai circoli del Partito Democratico venerdì 21 novembre sul tema della Green Economy.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 19 Novembre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.