Una frana investe una casa. Ci sono due morti

Si è staccata un pezzo di parete della collina. Distrutta una parte di un'abitazione invasa poi da detriti e fango che hanno travolto una persona e una ragazza di 16 anni

Due morti è il primo drammatico bilancio della nuova ondata di maltempo che si è abbattuta sull’Alto Varesotto.
Il fatto più grave è avvenuto a Cerro di Laveno, dove una frana ha distrutto una casa. Una vera e propria colata di fango ha invaso l’abitazione poco prima della mezzanotte. Sul posto diversi mezzi dei vigili del fuoco e soccorsi del 118. 
All’interno dell’abitazione, al momento del crollo, erano presenti cinque persone. Tre sono riuscite ad uscire, le altre due sono rimaste sotto. Una ragazza di sedici anni è stata estratta ancora viva, ma trasportata d’urgenza all’ospedale di Cittiglio non ce l’ha fatta ed è deceduta. Per un’altra, il nonno della ragazza, investita dalla massa di detriti e fango, non c’è stato niente da fare. 
Ci vorranno diverse ore prima di conoscere l’esatto stato delle cose perché la frana ha distrutto parte della casa e degli impanti idrici e del gas. Gli uomini dei soccorsi stanno scavando e lavorando in condizioni di estremo rischio proprio a causa della fuori uscita di gas.
Intanto, per sicurezza, è stato evacuato un condominio nelle vicinanze della casa colpita dalla frana. In tutto sono sette le persone allontanate dalle loro abitazioni.

Galleria fotografica

Tragedia a Cerro 4 di 10

La galleria fotografica

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 novembre 2014
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Tragedia a Cerro 4 di 10

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore