Il Premio Ghiggini sotto l’albero

Alice Secci, Alessandro Mazzoni e Loreno Molaschi, vincitori del concorso artistico in mostra in Galleria dal 6 dicembre

Aveva partecipato con un’installazione di piccole opere che avevano conquistato il favore del pubblico vincendo il primo premio del GhigginiArte 2014. Alice Secci torna in Galleria con una mostra personale dal titolo “Non è come dirlo” presentando una serie di composizioni caratterizzate da tavole in legno dalle piccole dimensioni dipinte a olio.

Alice predilige la piccola dimensione e spiega così la sua ricerca “I miei lavori sono stimolati direttamente da realtà cittadine, da prodotti umani, da ambienti naturali manipolati artificialmente, fino a spaziare alle immagini derivate dalle molteplici attività dell’ingegno umano. L’allestimento non seguirà solo una finalità formale e stilistica, ma la  successione delle opere si baserà anche su un elemento comunicativo sottinteso del quale, una volta individuato, sarà possibile servirsene per costruire uno sguardo nuovo e alternativo nella valutazione delle opere stesse. Il visitatore potrà comprendere i passaggi e i collegamenti che reggono la struttura e l’ordine dell’allestimento avvalendosi dei nessi logici che connettono tra loro le singole composizioni e innescando, per ognuna di esse, uno sviluppo potenziale di nuovi significati e interpretazioni”.

Contemporaneamente in Sala Rossa, al terzo piano della galleria, saranno protagonisti Alessandro Mazzoni (Locarno 1987) ed Elisa Rossini (Busto Arsizio 1986), rispettivamente secondo e terza classificata della XIII edizione del Premio. Le ricerche artistiche di entrambi i giovani artisti sono molto differenti, ma questo progetto è stato per loro un’occasione stimolante di confronto e collaborazione reciproca. Inoltre sul portale d’informazione artistico-culturale ArteVarese.com sarà possibile visionare i lavori fotografici di Loreno Molaschi (Cuggiono 1980).

L’edizione 2014 dell’annuale concorso organizzato da GHIGGINI si chiude offrendo al pubblico una serie di diverse proposte di giovane arte contemporanea. Si ringrazia i rappresentati della Giuria Artistica e della Giuria Popolare che grazie alla loro collaborazione hanno contribuito allo svolgimento della XIII edizione del Premio GhigginiArte.

Giuria Artistica: Giuseppe Bonini, docente di Estetica all’Accademia di Brera, Giovanni Bruno, artista, Tetsuro Shimizu, docente di disegno per pittura alla Scuola Artefici e Libera del Nudo all’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano, Mariarosa Ferrari, direttrice del Circolo Culturale Il Triangolo di Cremona, Chiara Gatti, storica, critica dell’arte e giornalista di Repubblica, Licia Spagnesi, giornalista di Arte Mondadori e Paolo Zanzi, fotografo e direttore artistico.

 

Premio GhigginiArte 2014
Alice Secci, NON E’ COME DIRLO
In Sala Rossa: Alessandro Mazzoni ed Elisa Rossini
In mostra su ArteVarese.com: Loreno Molaschi
Inaugurazione: sabato 6 dicembre | ore 17.30
Luogo: GHIGGINI 1822 | via Albuzzi 17 | Varese
Periodo: 6 dicembre 2014-17 gennaio 2015
Orario: da martedì a domenica 10-12.30 | 16-19
Pubblicazione: Giornale GhigginiArte | Premio giovani
Info: 0332.284025 | galleria@ghiggini.it | www.ghiggini.it

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Dicembre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.