Doppia laurea per sette studenti dell’Insubria

Gli studenti hanno ottenuto la laurea magistrale in “Global Entrepreneurship, Economics and Management” dell’Università dell’Insubria e il titolo Master of Science in Economics rilasciato dall’Università di Jena

doppia laurea

Si è svolta lo scorso 23 marzo, nell’Aula Magna del Collegio Cattaneo a Varese, con collegamento in video conferenza con l’Università di Jena, in Germania, la seconda seduta di doppia laurea dell’Università degli Studi dell’Insubria. I neo “doppi-dottori” sono ben sette e ognuno di loro, grazie all’accordo stilato tra l’Università degli Studi dell’Insubria e l’Università Friedrich-Schiller di Jena, in Germania, ha conseguito due titoli accademici – sia il titolo di laurea italiano, sia quello tedesco – grazie al programma “double degree”.

In particolare, gli italiani sono cinque studenti del corso di laurea magistrale in “Global Entrepreneurship, Economics and Management” dell’Università dell’Insubria: Andrea Broggi, di Angera, 26 anni, con la tesi “The link between environmental and economic performance”, relatore professor Raffaello Seri Raffaello; Cora Gaggini, 25 anni di Varese, tesi dal titolo “Efforts to create economic and social development from below: the case of Indian Microcredit”, relatore professor Andrea Uselli; Simone Risetti, 24 anni di Busto Arsizio, con la tesi “Happiness economics and relative income – An international survey”, relatore sempre il professor Seri; Stefania Rubello, 25 anni di Busto Arsizio,“The sharing economy phenomenon and its impact on the urban mobility”, relatore professoressa Elena Maggi; Chiara Farè, 25 anni di Gallarate, “Neglected tropical diseases and trips: an empirical analysis”, relatore professoressa Silvana Robone.

Con i cinque italiani hanno ottenuto il doppio titolo, discutendo la tesi in video-conferenza, con una commissione composta da docenti italiani e tedeschi –  due studenti iscritti alla Università di Jena: Azamat Aipanov, venticinquenne del Kazakistan, con la tesi “Models of decision-making in innovation management: a game theory approach”, supervisore italiano il professor Ivan Moscati, eMarco Röhl, 30 anni di Querfurt, Germania, con la tesi “The long roots of a regional entrepreneurship culture: an empirical assessment of Italy with hist data”, supervisore italiano, professor Carlo Brambilla.      

Sono in corso le selezioni per scegliere i nuovi studenti ammessi al programma di Double Degree per il Dipartimento di Economia.     

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 31 Marzo 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.