Fiori per Orrù, magistrato e antifascista

Questa mattina il sindaco Gigi Farioli e l'Anpi hanno reso omaggio alla lapide dedicata a Cosimo Orrù, figura eroica a cui è dedicato un seminario

Cosimo Orrù, magistrato e partigiano

Questa mattina il sindaco di Busto Arsizio Gigi Farioli ha aperto la giornata di studi dedicata alla figura di Cosimo Orrù, il magistrato antifascista bustese scomparso nel campo di concentramento di Flossemburg, deponendo una corona di fiori sulla lapide che in Tribunale ricorda questo importante intellettuale e patriota cittadino.

Galleria fotografica

Cosimo Orrù, magistrato e partigiano 4 di 5

Nel pomeriggio il seminario  “Cosimo Orrù, un Magistrato nella lotta di Liberazione”, organizzato nell’ambito delle celebrazioni del settantesimo anniversario della Liberazione, dall’Anpi di Busto Arsizio  con la collaborazione dell’Amministrazione comunale, la partecipazione dell’Associazione Amici di Angioletto e della Federazione Volontari della Libertà e il patrocinio della Provincia.

L’intervento conclusivo sarà affidato a Luciano Violante, presidente emerito della Camera dei Deputati.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Aprile 2015
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Cosimo Orrù, magistrato e partigiano 4 di 5

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.