Le Sentinelle in piedi in piazza ma a contestarle ci saranno i “cattivi”

Il 23 maggio in piazza Monte Grappa ci saranno il gruppo contro il riconoscimento delle coppie omosessuali e coloro che, invece, lo difendono

Sentinelle in piedi a Varese

Il gruppo delle “Sentinelle in piedi” si è dato appuntamento in 100 piazze d’Italia per il 23 maggio alle ore 17. Nello stesso giorno e alla stessa ora, all’appuntamento varesino in piazza Monte Grappa, ci saranno anche i movimenti che contestano apertamente l’iniziativa.

Galleria fotografica

Sentinelle in piedi a Varese contestate da "Star Wars" 4 di 9

Le Sentinelle in piedi sono un gruppo di persone che intende affermare che “l’unica dualità possibile è quella uomo-donna”. Si ritrovano secondo date prestabilite in un luogo pubblico e rimangono in silenzio leggendo un libro e pregando. Sostengono tutta una serie di principi ma sono famosi per l’aperta contestazione ai provvedimenti che riconoscano l’unione tra coppie omosessuali.

La loro iniziativa, via via che si è affermata, è sempre più spesso stata accompagnata da contro-iniziative collaterali di protesta. È ormai diventata celebre l’immagine di quel contestatore vestito da soldate delle SS che si affianca provocatoriamente alla preghiera delle sentinelle ma anche quella coppia di soldati di Star Wars comparsa in piazza Monte Grappa al più recente appuntamento dello scorso febbraio.

Questa volta una folta lista di associazioni, partiti e movimenti si è data appuntamento proprio durante l’incontro delle Sentinelle in piedi per una contestazione ironica diretta e organizzata attraverso una pagina evento su Facebook che invita a portare cartelli con scritto “siamo cattivi perché”.

di tomaso.bassani@varesenews.it
Pubblicato il 12 Maggio 2015
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Sentinelle in piedi a Varese contestate da "Star Wars" 4 di 9

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore