Doppia inaugurazione per la galleria Punto sull’arte

Anche quest’anno la stagione espositiva di Punto sull’arte si conclude con un doppio appuntamento estivo

Eventi generiche

Anche quest’anno la stagione espositiva di Punto sull’arte si conclude con un doppio appuntamento estivo. La seconda edizione della mostra <20 | 15×15/20×20 – Collezione Punto sull’arte, si arricchisce di un evento collaterale, una mostra nella mostra, la personale di Marica Fasoli “Flashback”, curata da Alessandra Redaelli.

Inaugurata l’anno scorso, la felice formula della rassegna “<20 collezione Punto sull’arte” vede raccolti alcuni degli artisti della galleria alle prese con piccole opere quadrate, tutte delle stesse due misure (15 x 15 cm, appunto, e 20 x 20 cm); in totale una sessantina di opere. Piccoli “assaggi”, insomma, dei maestri passati per queste stanze, da Matteo Massagrande, Alex Pinna, Jernej Forbici a Massimo Caccia, Marika Vicari e alla new entry – che farà molto parlare di sé – Emanuele Dascanio.

A partire dal 18 giugno fino al 24 luglio, alla mostra si aggiunge la personale di Marica Fasoli “Flashback”, carrellata su mezzo secolo di storia in cinquantadue oli su tela formato cartolina 11,5 x 15 cm.  Capace di un’ipnotica fedeltà al reale, virtuosa del trompe-l’oeil, Marica Fasoli lavora su un iperrealismo di matrice pop che gioca su cromie zuccherose e ludiche. Qui, in punta di pennello, ci racconta un pezzo del nostro passato, a partire dal 1950 fino al 2001, scegliendo per ogni anno un momento emblematico e restituendocelo poi con il suo inconfondibile guizzo ironico e profondo al tempo stesso. Una ricerca attenta l’ha portata a scovare eventi emotivamente significativi nella storia, ma anche nella cronaca, nell’arte, nella musica, nel cinema, nella politica e nel costume. Si va dalla commercializzazione della Barbie (1959) al suicidio di Marilyn Monroe (1962); dalla consacrazione della Pop Art alla XXXII Biennale di Venezia (1964) all’assassinio di Aldo Moro (1978); dall’identificazione del paziente “zero” dell’Aids (1984) alla riabilitazione da parte del Vaticano di Galileo Galilei (1992), fino all’attentato alle Torri Gemelle (2001). La carta è il motivo portante, carta da pacco stropicciata, strappata, carta di giornali incollata, pagine di fumetti e di libri, in uno squisito gioco di sponda tra realtà e artificio, tra appunto di viaggio e nostalgia.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Giugno 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.