Nasce Patto per Varese

La Lega, Fratelli d'Italia e Movimento libero hanno siglato un accordo in vista delle prossime amministrative. "Forza Italia deve decidere. Non è un nostro problema e sia chiaro che con questo Ncd non faremo nessun accordo"

Generiche

Una foto parla più di tante parole. Con alle spalle la Camera di Commercio Alessandro Malnati, Marco Pinti e Alessio Nicoletti, hanno suggellato il Patto per Varese in vista delle prossime elezioni amministrative della primavera 2016.

Fratelli d’Italia, Lega Nord e Movimento Libero hanno quindi mosso le prime carte ufficiali partendo dalla considerazione di dare continuità all’azione del governo della città da parte del Carroccio e delle forze che si riconoscono nel centro destra.

“Abbiamo condiviso alcune condizioni. – Spiega il segretario della Lega varesina Marco Pinti – Una di queste è che il candidato sindaco sarà proposto dalla Lega per poi condividerne la candidatura. Ci saranno poi quattro pilastri fondamentali per il programma: prima i nostri, più sicurezza, tutela ambientale e apertura ai cittadini nell’attività amministrativa. Prima i nostri significa solidarietà preferenziale per i varesini in base alla residenza. Per quanto riguarda la sicurezza chiediamo di avere una copertura reale della città che in questo momento non c’è e non è certo colpa del comune, ma di chi dialoga le forze dell’ordine”.

Resta l’incognita di cosa sarà dell’alleanza con Forza Italia e Ncd. “Ogni allargamento lo faremo di comune accordo con le forze che hanno sottoscritto Patto per Varese. Su Forza Italia non è un nostro problema. Decideranno loro. Noi non inseguiamo nessuno. Su Ncd invece la posizione rimane quanto espresso da Salvini: finché rimane la continuità con il simbolo e con l’attività di Governo di Alfano, non faremo nessun accordo con loro”.

Sui nomi di possibili candidati Marco Pinti non si sbilancia, anche se conferma che resta in campo la possibile candidatura di Matteo Bianchi, attuale segretario provinciale del Carroccio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 ottobre 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore