Si ride e si fa beneficenza a teatro coi “Ridi per caso”

Lo spettacolo scritto da Riccardo Galizia "...E io ti assolvo" sarà venrdì sera al teatro Nuovo - Area 101 per una serata a favore dell'associazione Solidarietà Famigliare

ridi per caso

La compagnia teatrale “Ridi per caso” di Castellanza, ha iniziato il suo secondo anno di attività, con un nuovo spettacolo e tanta voglia di far ridere aiutando gli altri. Costituita da tre attori, Riccardo Galizia, Miriam Errico e Riccardo De Luca, completano il gruppo ben 9 persone tra truccatrici, costumiste , fonico e tecnici. Una compagnia unita dall’ amicizia e dal desiderio di divertirsi facendo divertire gli altri.

Lo scopo della compagnia è quello di recitare facendo beneficenza, ossia devolvendo sempre l’incasso delle serate alle associazioni di volontariato. La commedia “…e io ti assolvo!” scritta da Riccardo Galizia è ambientata nella sacrestia di una chiesetta di paese, dove ad alternarsi dentro e fuori dal confessionale ci saranno molti personaggi alle prese coi loro peccati che rappresenteranno un microcosmo di vicende umane ricche di comicità. E’ proprio una scelta dei Ridi per caso di rappresentare nelle loro commedie, gente comune e situazioni quotidiane che involontariamente risultano comiche.

Dopo aver già recitato a maggio a Castellanza (teatro di Via Dante) e a giugno a Busto Arsizio (teatro S. Edoardo), e al
Teatro Sacro Cuore di Busto Garolfo, venerdì 23 ottobre alle ore 21 saranno al Cinema Teatro Nuovo – Area 101 di Olgiate Olona per recitare a favore dell’associazione Solidarietà Famigliare di Castellanza.

Non poteva certo mancare tra gli impegni della compagnia una serata per l’associazione Castellanzese che da oltre 30 anni svolge un lavoro insostituibile per gli ospiti della sua casa alloggio e per il centro diurno per disabili.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Ottobre 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.