Albanese ucciso, due arresti

I carabinieri di Como hanno fermato un connazionale residente a Locate Varesino con precedenti per armi. Ancora non chiaro il movente dell'omicidio

Omicidio Ermal Abdushi

Ci sono due arresti per l’omicidio del ragazzo albanese di 26 anni, Ermal Abdushi, residente a Vedano Olona e calciatore del Castronno, ucciso con un colpo di arma da fuoco al volto nella serata del 30 dicembre. 

 I carabinieri di Como hanno arrestato nella notte di Capodanno un connazionale di 30 anni, Jasin Sulo, residente a Locate Varesino.

Abdushi era arrivato in ospedale a Tradate  in condizioni disperate accompagnato da un parente ed era morto poco dopo. L’uomo che aveva accompagnato il ragazzo aveva raccontato di uno sparo partito accidentalmente mentre  Abdushi si trovava a casa di Sulo.

I carabinieri sono quindi andati a casa dell’albanese ma di lui non c’era traccia. E’ stato rintracciato nell’Alessandrino, ospite di alcuni parenti. Interrogato l’albanese ha fatto alcune ammissioni e nei suoi confronti il magistrato di turno ha quindi emesso un decreto di fermo per omicidio, detenzione illegale di arma e ricettazione. L’arma del delitto, un revolver Smith&Wesson è risultata rubata ed è stata ritrovata in un campo a Mozzate. 

Resta ancora oscuro il movente del delitto: Sulo ha precedenti per armi in Albania mentre Ermal Abdushi aveva precedenti per droga in Italia.

La seconda persona arrestata invece sarebbe stata presente al momento dello sparo; è stato arrestato per detenzione di droga ai fini di spaccio.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 01 Gennaio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.