Un pezzo di Expo per sempre a Induno Olona

Sono arrivate prima del previsto a Induno Olona le sei statue di Dante Ferretti che saranno installate nel Giardino delle rose

Le statue di expo a Induno olona

Sono arrivate prima del previsto a Induno Olona le sei statue del ciclo “Il popolo del cibo” dello scenografo di Dante Ferretti che saranno installate nel giardino delle rose.

Galleria fotografica

Le statue di expo a Induno olona 4 di 6

L’arrivo era programmato in serata, ma i lavori si sono svolti più celermente del previsto e dunque nel primo pomeriggio di oggi, giobedì 25 febbraio, sono arrivate tre dame e tre cavalieri giganti che dopo aver accolto milioni di visitatori ad Expo, ora cambieranno ruolo e diventeranno i custodi del Giardino delle rose, testimoniando per sempre ai cittadini di Induno Olona Expo 2015 e i suoi importanti temi.

Le statue, dopo un restauro che verrà effettuato in collaborazione con gli studenti dei tre licei artistici della provincia, saranno presentate al pubblico durante la Festa delle rose, il prossimo mese di maggio.

Mariangela Gerletti
mariangela.gerletti@varesenews.it

Giorno dopo giorno con VareseNews ho il privilegio di raccontare insieme ai miei colleghi un territorio che offre bellezza, ingegno e umanità. Insieme a te lo faremo sempre meglio.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Febbraio 2016
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Le statue di expo a Induno olona 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.