A due laureate dell’Insubria i premi “Acli per il lavoro”

Si svolgerà sabato 12 marzo la cerimonia di assegnazione dei premi nati dalla collaborazione tra Acli/La Sorgente e il Dipartimento di Economia dell’Ateneo

universita insubria ingresso

Sabato 12 marzo, con inizio alle ore 10, nell’Aula Magna dell’Università degli Studi dell’Insubria, via Ravasi 2, a Varese, saranno consegnati i Premi di Laurea “ACLI per il lavoro – Sviluppare impresa e sviluppare lavoro: logiche, metodi, esperienze, risultati!” istituito dalla Fondazione la Sorgente e Acli provinciali di Varese, a favore di studenti iscritti ai corsi di laurea triennali e magistrali del Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi dell’Insubria.

Un Premio che conferma una collaborazione tra Acli/La Sorgente e il Dipartimento di Economia dell’Ateneo che prosegue ormai da diversi anni sui temi del lavoro e del fare impresa e che ha permesso – come affermano i Professori Alfredo Biffi e Lelio Demichelis – «di promuovere una utile sinergia tra Università e società civile al fine di attirare l’attenzione degli studenti sulle nuove forme di lavoro e per fare ‘dal basso’ una significativa azione di politica economica e insieme culturale. In un momento di crisi del lavoro e delle politiche per sostenerlo e promuoverlo, questo Premio vuole provare a dare un segnale in controtendenza. Lo confermano, appunto, le due tesi vincitrici».

 Le vincitrici di questa edizione sono infatti risultate, ex aequo, due studentesse: Sara Croci, di 22 anni, di Gornate Olona, laureata con 108/110 nel Corso di Laurea Triennale in “Economia e Management” con una tesi dal titolo “Sviluppare impresa, sviluppare lavoro: il caso del coworking”, ed Erica Spinoni, 22enne di Gallarate, laureata con il massimo dei voti in “Economia e Management”, con una tesi dal titolo “Dal paternalismo al welfare state e al nuovo welfare aziendale”.

Per la Commissione giudicatrice, la tesi di Croci è apprezzata per «l’analisi di un metodo di lavoro, quale il coworking, di interesse e di novità, anche per le piccole imprese e, peraltro, sul quale anche Acli ha avviato specifiche iniziative». Viceversa, la tesi di Spinoni risulta particolarmente «apprezzata per la disamina dei contenuti del paternalismo e del passaggio verso il moderno “welfare”, nonché per le implicazioni di policy».

 La cerimonia di premiazione avviene in occasione della proclamazione dei laureati triennali nella seduta di laurea di febbraio 2016, che ha visto 22 studenti raggiungere l’ambito traguardo.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 11 Marzo 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.