Cremona conferma le dimissioni per “colpa” delle elezioni

Il presidente di Accam non ritira le dimissioni perché i tentennamenti delle elezioni rischiano di danneggiare ulteriormente la delicata situazione. Al suo posto dovrebbe arrivare Marco Pigni, attuale amministratore delegato.

dipendenti accam

Il timore era semplice: la situazione non è delle migliori, il tempo strettissimo e il cambio di molti sindaci certo non avrebbe aiutato. E così nella mattinata di giovedì 24 marzo Emilio Cremona ha confermato le sue dimissioni dalla carica di presidente di Accam.

Lo ha fatto con una lettera riservata e personale indirizzata al sindaco di Busto Arsizio, Gigi Farioli, nella quale vengono confermati in buona parte i timori espressi inizialmente. Gli impegni presi, gli incontri avuti e le consapevolezze maturate a seguito del suo grido di allarme circa il rischio di liquidazione della società che gestisce l’inceneritore da un lato «sono salutate da Cremona come opportune, indispensabili e particolarmente utili -dice Farioli- ma non evidentemente sufficienti a farlo desistere dalla preoccupazione che, comunque, lo stato d’empasse o di stallo che potrebbe seguire le elezioni amministrative e le nuove interlocuzioni possa comunque condurre al rischio liquidatorio».

L’ingegnere, nell’ambito della stessa comunicazione, ha comunque confermato la massima disponibilità e il massimo impegno personale a supportare i soci affinché quanto paventato, temuto e ancora risottolineato come rischio concreto non del tutto superato dagli impegni assunti dai soci nei giorni scorsi, possa non succedere.

A maggior ragione «oggi è indispensabile in uno con il Comitato di controllo analogo e il suo presidente, fare in modo che il Consiglio di amministrazione ritorni nella sua piena operatività, venga definito ed indicato il nuovo presidente e, possibilmente l’azione gestionale e strategica». Proprio per agevolare questo lavoro secondo le prime indiscrezioni il nuovo presidente dovrebbe essere scelto all’interno del consiglio di amministrazione e il nome che circola è quello di Marco Pigni, attuale amministratore delegato della società. 

Marco Corso
marco.corso@varesenews.it

Cerco di essere sempre dove c’è qualcosa da raccontare o da scoprire. Sostieni VareseNews per essere l’energia che permette di continuare a farlo.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Marzo 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.