Doppio test per la Unendo prima dello sprint finale

Le biancorosse ospitano al PalaYamamay Zurigo (mercoledì 16) e Novara (venerdì 18). Via all'operazione controsorpasso a Montichiari

Unendo Yamamay Busto - Savino del Bene Scandicci 1-3

Ancora una settimana senza campionato per la Unendo Yamamay Busto Arsizio che da domenica, suo malgrado, è tornata fuori dalla zona playoff grazie alla vittoria casalinga per 3-0 di Montichiari – la diretta rivale – ai danni di Firenze.

Hagglund e compagne domenica hanno scontato il turno di riposo e le bresciane ne hanno approfittato per portarsi a +1 in classifica, anche se a differenza delle bustocche a loro manca una sola gara alla fine del campionato e quindi il risultato finale della classifica rimane nelle mani delle biancorosse. La Unendo Yamamay sarà impegnate per concludere la regular season il 26 marzo in “trasferta” contro il Club Italia (si gioca al PalaYamamay, campo interno anche per le azzurrine) e il 2 aprile in casa contro Piacenza.

Per non far perdere il ritmo-gara alle sue ragazze, coach Mencarelli ha programmato per questa settimana un doppio test, contro il Volero Zurigo e contro la Igor Gorgonzola Novara.
Mercoledì 16, con inizio alle ore 16.30 (ingresso da via Maderna), sul taraflex di viale Gabardi arrivano le svizzere del Volero, formazione allenata dall’olandese Avital Selinger e ancora in corsa in Champions. In campo tante stelle: Natalya Mammadova, Foluke Akinradewo, Dobriana Rabadzhieva, Olesia Rykhliuk solo per citarne alcune.
Venerdì pomeriggio invece, saranno le giocatrici della Igor Gorgonzola Novara – il recente scontro diretto in A1 è stato appannaggio delle piemontesi per 3-2 – a calcare il rettangolo di gioco del Palayamamay con inizio ore 17.

FINAL FOUR COPPA ITALIA – Sabato 19 e domenica 20 marzo il campionato femminile di Serie A1 si ferma; in calendario le finali della 38^ Coppa Italia, in programma a Ravenna e trasmesse in diretta su RaiSport HD.
Metalleghe Sanitars Montichiari, Nordmeccanica Piacenza, Pomì Casalmaggiore e Foppapedretti Bergamo si affronteranno per cercare di aggiudicarsi il prestigioso trofeo.

Nel corso della manifestazione ci sarà il debutto assoluto del video-check in una competizione femminile italiana (elemento che probabilmente verrà inserito anche in campionato a partire dalla prossima stagione) e verrà lanciato il referendum #VolleyTime, che chiederà a tifosi e appassionati di esprimere la propria preferenza sull’orario di inizio delle partite di pallavolo della domenica. Nel corso della stagione si è infatti ventilata l’ipotesi di anticipare l’orario di inizio delle gare (ora fissato alle 18), pur riscontrando pareri assai discordanti tra gli addetti ai lavori e i tifosi. Ora la parola al referendum: per maggiori informazioni è possibile visitare il sito ufficiale della manifestazione.

di
Pubblicato il 14 marzo 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore