Fuoco sui contatori del metano, momenti di paura in centro

Fiamme spente subito, ma gesto che preoccupa a due passi dalla piazza principale. Il sindaco Lucchini: «Subito i provvedimenti»

gemonio incendio contatori gas 2016

Stracci imbevuti di liquido infiammabile, a cui è stato dato fuoco. Momenti di timore quest’oggi – mercoledì 16 marzo – in pieno centro a Gemonio, quando un piccolo ma non trascurabile incendio si è sviluppato intorno al contenitore dei contatori del gas metano della cosiddetta “Casa della Gioventù”, l’edificio che si affaccia su piazza Vittoria e che ospita la palestrina dell’oratorio, un bar, alcuni saloni parrocchiali e all’ultimo piano due appartamenti.

Bravata o, peggio, atto vandalico mirato contro qualcuno? Al momento non si sa, ma sul posto sono immediatamente giunti i mezzi dei Vigili del Fuoco, alcuni componenti della Protezione Civile e una pattuglia dei Carabinieri.

Per fortuna le fiamme sono state spente subito, grazie anche al tempestivo intervento di alcune persone che abitano nei dintorni, in modo da evitare guai peggiori. Ma resta la preoccupazione per un atto per lo meno stupido, che poteva avere conseguenze gravi. E si cercano con attenzione i responsabili come spiega il sindaco Samuel Lucchini che annuncia un giro di vite: «Da questa sera stessa, in accordo con i Carabinieri, aumenteremo la frequenza delle ronde in paese, ma non ci fermiamo a questo. Ci sarà più spesso un presidio in piazza Vittoria e da domani attiveremo una telecamera per controllare la zona».

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Marzo 2016
Leggi i commenti

Foto

Fuoco sui contatori del metano, momenti di paura in centro 3 di 3

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.