Ultimo appuntamento per “I volti della misericordia”

Terminano il 18 maggio con l'incontro "Il commiato, la consegna e il ricordo: seppellire i defunti" le iniziative organizzate dalla Parrocchia

incontro sindaci villa truffini

Ultimo incontro del ciclo “Misericordiae Vultus. I volti della misericordia”. Appuntamento mercoledì 18 maggio in Villa Truffini a Tradate, alle ore 21.00. Organizzato dalla Comunità Pastorale del Santo Crocifisso – che riunisce le tre Parrocchie della Città di Tradate: Santo Stefano del Centro, Santi Pietro e Paolo di Abbiate, Sant’Anna alle Ceppine – sarà ospite il professor Silvano Petrosino, Docente di Antropologia religiosa e media presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Il relatore tratterà il tema “Il commiato, la consegna e il ricordo: seppellire i defunti”. «Nel momento in cui la storia dell’Umanità ha iniziato a lasciare tracce di sé per chi sarebbe venuto dopo, è anche apparso che da tempo immemorabile la memoria dei defunti caratterizzava la nostra specie – spiegano gli organizzatori -. Oggi scopriamo che non solo la nostra ha questo ancestrale bisogno di far memoria dei propri cari defunti: anche molte specie animali. Ma cosa c’è dopo la morte resta un mistero, che certo oggi la scienza sembra scalfire, o piuttosto pare inizi a saper gestire. Ma è allontanandola che si risolve il mistero? Cosa c’è dopo? Il bravissimo prof. Petrosino, noto per la sua eclettica e colorita rappresentazione dei problemi più attuali della filosofia, ci aiuterà in questa esperienza di riflessione; che trova sì nella fede cristiana una risposta chiara, ma che non vuole sfuggire alle paure e alla ragione umana di tutti noi».

Manuel Sgarella
manuel.sgarella@varesenews.it

 

Raccontiamo storie. Lo facciamo con passione, ascoltando le persone e le loro necessità. Cerchiamo sempre un confronto per poter crescere. Per farlo insieme a noi, abbonati a VareseNews. 

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 13 Maggio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.