Consegnati i diplomi del corso di italiano per stranieri

Hanno partecipato al corso di italiano organizzato da AISU presso la scuola elementare di Luino nel corrente anno scolastico 2015-2016

Avarie

Oggi alle 11 sono stati consegnati gli attestati di frequenza agli stranieri che hanno partecipato al corso di italiano organizzato da AISU presso la scuola elementare di Luino nel corrente anno scolastico 2015-2016.

Le lezioni si sono tenute ogni settimana al martedì dalle 10 alle 12 anche con l ‘intermediazione di una mediatrice linguistica volontaria proveniente dal Marocco Naima Maaroufi. Il corso e’ stato tenuto da Emilio Rossi, Annalina Molteni e Giulia Baiocchi. Gli studenti, una quarantina, provengono da diverse parti del mondo.

I diplomi sono stati consegnati da Emilio Rossi che ha «espresso soddisfazione agli studenti dei due livelli per l’impegno profuso durante le lezioni» alla presenza del Presidente AISU Sergio Moalli, dell’Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Luino Caterina Franzetti e dalla Preside dell’Istituto Comprensivo Bernardino Luini Raffaela Menditto.

«Mi complimento con il Professor Emilio Rossi e con tutti coloro che hanno collaborato con AISU a questa iniziativa.- commenta il Presidente AISU Moalli -Con la cultura ci integriamo ci conosciamo e riusciamo a stare insieme, ciò è importante in questo preciso momento storico»

«Conosco molti di voi da tempo, proprio come Naima, un esempio concreto, perché negli anni ce l’ ha fatta e oggi è qui ad aiutare voi – ha dichiarato l’Assessore Franzetti– Anche i profughi presenti a Luino, arrivati senza conoscere la nostra lingua, hanno frequentato questo corso e ora si esprimono meglio in italiano.Ringrazio l’associazione AISU per l’impegno profuso per questo progetto che deve continuare nel tempo»

«Un plauso agli organizzatori- ha aggiunto la Preside Raffaela Menditto-perché questi corsi rappresentano momenti di aggregazione importanti per una migliore comprensione verbale anche nella vita»
«E’ stata un’esperienza arricchente – ha commentato l’autrice Giulia Baiocchi – sono felice di avere avuto uno scambio culturale così importante che spero di poter ripetere».

Per gli stranieri la conoscenza della lingua è fondamentale per la quotidianità. «Ho frequentato un corso tenuto dalla Professoressa Elisabetta Moneta Mazza all’Università dell’Insubria riguardante la mediazione culturale e mi ha dato una formazione importante per la didattica, utile per l’esperienza con questi stranieri. Durante le lezioni che ho tenuto a Luino, avuto input e conoscenze interessanti, mi sono divertita.- conclude la scrittrice Annalina Molteni -Per esempio, Naima si è talmente appassionata alla materia da aver il mio libro ed esser venuta alla presentazione».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 giugno 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore