Minaccia i passanti e aggredisce una guardia, arrestata

Nei guai una donna di origini cinesi che si trova agli arresti domiciliari con l’accusa di rapina impropria

Controlli carabinieri di Cuvio

Questa mattina il negozio di riparazioni sartoriali in contrada Tagliabò è chiuso: la donna che ci lavora abitualmente, una signora di origini cinesi di 41 anni è stata arrestata ieri con l’accusa di rapina impropria.

L’esercizio si trova nel porticato del centro commerciale, provenendo dalla stazione: è proprio all’esterno di questa piccola bottega che nel pomeriggio di mercoledì si sono consumati i fatti che hanno portato i carabinieri della stazione di Besozzo ad operare l’arresto.

Secondo la ricostruzione dei militari la donna avrebbe avuto una discussione con dei passanti sfociata in pesanti minacce al punto che avrebbe impugnato addirittura un cacciavite.

Qui entra in azione una guardia giurata, intervenuta per placare gli animi.

Ma la presenza della divisa non è bastata a far cessare la donna, a tal punto che la guardia è stata aggredita dall’esercente, e nella zuffa gli è stato sottratto un anello.

A quel punto sono arrivati gli agenti della Polizia locale del Verbano, con diverse unità, oltre ai  i carabinieri che hanno fatto scattare l’arresto per il reato di rapina impropria. Le lesioni subite dall’uomo non sono gravi: ferite superficiali.

La quarantunenne è stata sottoposta alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Settembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.