Uno sguardo sul riciclo d’Europa

A dicembre Coinger organizza un convegno per mettere a confronto i sistemi di Raccolta differenziata nel continente: una giornata di studio per diffondere l'"economia circolare"

Avarie

L’Europa del riciclo: sistemi a confronto”: è questo il titolo del convegno che Coinger promuove e organizza per il prossimo 2 dicembre a Varese, presso il Grand Hotel Palace, per fare il punto sulla gestione dei rifiuti in ambito europeo: un’occasione per divulgare le principali scelte strategiche che, a livello nazionale ed europeo, sono state adottate per la raccolta, lo stoccaggio e lo smaltimento dei rifiuti urbani.

I relatori che Coinger coinvolgerà saranno esperti del settore, provenienti da diversi paesi della Comunità Europea: i quali presenteranno, nel corso della giornata, le migliori pratiche messe in campo in ambito comunitario.

La giornata prevede, inoltre, una tavola rotonda dedicata al tema dell’”Economia circolare” a cui parteciperanno, fra gli altri, rappresentanti delle istituzioni nazionali ed internazionali. «Lo spirito che anima questa iniziativa è quello di promuovere la cultura del rifiuto, che non dovrà essere più inteso unicamente come materiale da buttare ma bensì come risorsa da riutilizzare – ha spiegato l’amministratore unico di Coinger, Fabrizio Taricco – La Commissione dell’Unione europea ha approvato infatti una serie di misure per aumentare il tasso di riciclo negli Stati membri e facilitare la transizione verso l’economia circolare, intesa come modello che pone al centro la sostenibilità del sistema, in cui non ci sono prodotti di scarto e in cui le materie vengono costantemente riutilizzate: un sistema opposto a quello definito “lineare”, che parte dalla materia e arriva al rifiuto».

Il convegno si rivolge ad istituzioni, operatori del settore, imprese, associazioni, singoli cittadini, interessati a conoscere le tematiche della gestione dei rifiuti e della salvaguardia ambientale. «Aiutare la nostra comunità a conoscere, condividere e partecipare alle azioni che quotidianamente possono migliorare le condizioni dell’ambiente in cui viviamo, è una delle finalità della mission operativa di Coinger», ha concluso Taricco.

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 06 ottobre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore