Fratelli d’Italia: “Sul Telos il comune ha agito bene”

Il Referente cittadino di Fratelli d’Italia, Alleanza Nazionale, Ernesto Credendino, spiega perché l'amministrazione comunale si è mossa bene

Domenica pre-nalizia bloccata dal Telos

Il Referente cittadino di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale, Ernesto Credendino, ritiene che le scelte dell’amministrazione comunale attuale relativamente alla sicurezza «vadano pienamente apprezzate e appoggiate, in quanto la maggiore presenza nei luoghi a rischio della Nostra Città di uomini delle forze dell’ordine divise ci rende tutti più sicuri».

E ancora: «Anche se gli avvenimenti internazionali ci fanno capire che purtroppo oggi non si può assicurare alcuna certezza relativamente alla sicurezza. Ci deve essere buona volontà nella ricerca di metodologie che possano dare impedimenti e difficoltà a chi giunge sul nostro territorio per delinquere, se pure può non soddisfare l’intera collettività ma la presenza di più telecamere e di agenti e guardie in città deve fare da disincentivo a queste persone indesiderate».

«Alla stessa stregua giustamente le scelte dell’amministrazione sono per rendere il meno offensivo e disturbativo possibile le manifestazioni anche non autorizzate dei Telos, che ancora una volta nel periodo più difficoltoso ed importante per la città l’ultima domenica prima di Natale hanno deciso di scendere in strada dopo aver occupato la vecchia mutua senza alcun rispetto della proprietà altrui e per la cittadinanza tutta – prosegue il referente di Fratelli d’Italia -. La scelta per contrastare e salvaguardare la città da parte di tutti i partiti di maggioranza è stata quella per il bene comune di occupare le piazze principali e salvaguardare i monumenti storici cittadini. Tanto è vero che Fratelli d’Italia ha provveduto a sistemarsi in Piazza San Francesco, luogo storico di incontro e partenza della solita manifestazione che tante volte ha provocato ingenti danni alla città con ingiuriose scritte sui muri lungo il loro cammino».

«Nonostante le critiche emerse nei giorni passati devo dire che ha fatto piacere nel corso della domenica il ricevere il ringraziamento da parte delle forze dell’ordine per la scelta fatta e la richiesta di rimanere in piazza finchè non si fosse sciolta la manifestazione dei Telos, che si sono trovati spiazzati e ben circoscritti dalle forze dell’ordine sull’aiola antistante la Stazione Ferroviaria cittadina – conclude -. Per la prima volta durante la manifestazione cittadina dei Telos non sono stati arrecati danni, che purtroppo sono stati fatti nel loro raid notturno di sabato lungo la via principale e commerciale della città. Solo con queste scelte di dissuasione si può portare a una città più sicura ed è soprattutto questo che ci porta come Fratelli d’Italia-Allenza Nazionale ad appoggiare appieno le scelte dell’amministrazione cittadina e sempre con maggiore vigore e forza si chiede affinché minore possa essere la presenza dei cosiddetti male intenzionati».

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 23 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore