La musica nella prima infanzia: perché è importante

Lunedì 5 dicembre, presso la sede della Scuola dell’Infanzia Piccola England, nella nuovissima sede di via Stadio 38 a Varese si terrà un incontro sulla Teoria dell’Apprendimento Musicale

bambini e musica

Perché fare musica fin da piccoli? È la domanda a cui lunedì 5 dicembre alle 18.00 cercheranno di dare risposta le insegnanti di musica AIGAM, Anna Pedrazzini e Elisa Vanoni, durante l’incontro aperto al pubblico che si terrà presso la Scuola dell’Infanzia Piccola England, nella nuovissima sede di via Stadio 38 a Varese. Parteciperà all’incontro il pediatra Giuliano Gambarini.

Verrà illustrata la Teoria dell’Apprendimento Musicale (Music Learning Theory) ideata da Edwin E. Gordon, per la quale l’Associazione AIGAM è l’unica in Italia ad essere riconosciuta dallo stesso autore alla sua diffusione. La Music Learning Theory, sviluppata in 50 anni di ricerche ed osservazioni, descrive la modalità di apprendimento musicale del bambino a partire dall’età neonatale e si fonda sul presupposto che la musica si possa apprendere secondo processi analoghi a quelli con cui si apprende il linguaggio.

A conclusione dell’incontro la pedagogista clinica Chiara Maggiolini farà un intervento che verterà sull’importanza della musica come prevenzione delle difficoltà scolastiche che sempre più spesso vengono riscontrare nei bambini di oggi. L’incontro è a partecipazione gratuita e patrocinato dall’Associazione Nati per la Musica.

Sempre gratuite ma solamente su prenotazione saranno invece le due lezioni-concerto dedicate ai piccoli dagli 0 ai 5 anni e i loro genitori e previste per domenica 8 gennaio alla Piccola England.

Per informazioni su orari e disponibilità di posti scrivere a: gordon.varese@gmail.com.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore