Lite in strada: arrestate due prostitute

Due donne sono state arrestate perché picchiavano, anche con l'uso di un bastone, alcune "colleghe"

perquisizioni arresti ospedale Saronno

Nella nottata i Carabinieri della Tenenza di Bollate sono intervenuti in via Varesina del Comune di Garbagnate Milanese, in seguito ad una segnalazione pervenuta presso il numero di emergenza 112 relativa ad una furiosa lite in atto fra prostitute.

Giunti sul posto, i Carabinieri hanno trovato due prostitute nigeriane, delle quali una presentava evidenti segni di percosse alla testa e che riferivano di essere state avvicinate da altre due prostitute, che le avevano colpite con un bastone, pretendendo la somma di 200 euro per concedergli di esercitare il meretricio in tale luogo, aggiungendo che la medesima circostanza avveniva già da diverso tempo.

I militari hanno immediate avviato le ricerche riuscendo a rintracciare, poco distante, altre due prostitute che si allontanavano a passo spedito, anch’esse nigeriane e gravate da diversi precedenti di polizia per reati contro la persona.

Queste ultime, hanno provato a sottrarsi al controllo scagliandosi contro i militari con schiaffi e pugni, i quali tuttavia le hanno bloccate, traendole in arresto per i reati di estorsione e resistenza a pubblico ufficiale.

La vittima dell’aggressione è stata successivamente trasportata al pronto soccorso dell’ospedale di Garbagnate Milanese, ove veniva riscontrata affetta da “contusione cranica” e dimessa con 6 gg. di prognosi. Le arrestate, espletate le formalità di rito, sono state tradotte presso la Casa Circondariale di Milano “San Vittore”, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 10 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Felice

    E ma a noi italiani le case chiuse regolamentate non ci piacciono. Ci piacciono le pagliacciate in strada nella più completa illegalità e sfruttamento.

Segnala Errore