Si cerca Pierluigi Macchi, scomparso a Natale nel Lecchese

L'uomo di Cassano è scomparso sulle montagne del lecchese durante una passeggiata il giorno di Natale. Si cerca la sua auto per trovare il punto da cui far partire le ricerche

Pierluigi Macchi

E’ da Natale che non si hanno più notizie di Pierluigi Macchi, 68enne di Cassano Magnago, scomparso nel lecchese dove era giunto per una camminata in montagna ma senza fare più  rientro a casa.

La famiglia, dopo aver denunciato la scomparsa del proprio caro ai Carabinieri, ha deciso di diffondere un annuncio attraverso il web per aiutare le ricerche. «L’ultima volta che abbiamo provato a chiamarlo, la sera della vigilia, il telefono ha fatto tre squilli poi la chiamata è caduta, forse il cellulare era scarico –spiega il figlio Andrea– dalle verifiche fatte dalla compagnia telefonica siamo riusciti a risalire all’ultima cella agganciata, quella di Mandello del Lario. Corrisponde però ad un territorio vasto 30 chilometri, tra Lecco e Bellano, e non sappiamo effettivamente quale sentiero e quale salita abbia voluto effettuare quel giorno».

Ancora non è stata ritrovata l’auto del disperso, una Yaris Grigia targata DP797MW. Il suo rinvenimento potrebbe dare una svolta alle ricerche, consentendo di localizzare il punto di partenza dell’escursione compiuta quel giorno dal 68enne, appassionato di montagna e membro del CAI di Gorla Minore. Per questo l’appello dei familiari è anche quello di prestare attenzione alla presenza di quest’auto nei parcheggi. Nel caso si abbiano informazioni utili è possibile contattare il numero di telefono 3343045008. Le ricerche sono coordinate dai Carabinieri di Mandello.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore