Un “Taccuin” davvero speciale

Grande partecipazione alla serata di presentazione dell’almanacco del paese. Premiati gli studenti meritevoli

La presentazione del Taccuin del Cüviu

La banda e le borse di studio, la gente e la storia. Anzi, le storie. Perché dentro al Taccuin de Cüvi quest’anno, di fatti e gesta da raccontare, ce ne sono molte.

Galleria fotografica

La presentazione del Taccuin del Cüviu 4 di 15

Il tema di fondo del lavoro di Giorgio Roncari e Graziano Tenconi, quest’anno è proprio “famiglie illustri e personaggi famosi” di Cuvio, di una valle.

E circa duecento persone hanno affollato la palestra delle scuole elementari di Cuvio ieri sera, sabato, per una serata di alto livello culturale proprio per la presentazione dell’almanacco.

Le note della ultra-secolare Filarmonica Cuviese sono state una grande attrazione della serata.

Magistralmente diretti dal professor Claudio Beltrame, i musicisti hanno offerto a chi li ha ascoltati grande musica con brani da ogni genere, fino al classico pezzo natalizio animato, modo esclusivo della banda di Cuvio di augurare buone feste a tutti.

Il tradizionale concerto di Natale è occasione anche per il Comune di Cuvio di premiare i ragazzi frequentanti le scuole di istruzione secondaria di secondo grado vincitori delle borse di studio alla memoria del comm. Giovanni Pancera, sindaco di Cuvio per oltre vent’anni.

I premiati con un valore di euro 500 sono: Kristian Bevilacqua, Sara Magnani, Lorenzo Massa, Marta Salvalaggio, Naoual Sadoqui, Martina Salvini.
A premiare i vincitori è intervenuto il sindaco Luciano Maggi che, con soddisfazione, ha elogiato gli studenti “orgoglio non solo delle proprie famiglie ma anche di tutta la comunita’ Cuviese”.

Altro importante momento della serata, la presentazione del “Taccuin di Cüvi”.

La 18° edizione del lavoro di Giorgio Roncari e Graziano Tenconi, racconta le origini delle più importanti famiglie della valle e dei loro rappresentanti che hanno avuto grande fama non solo in Italia ma anche nel mondo.

Lo storico Cuviese, Roncari illustrando al pubblico il lavoro ha ricordato come il tutto sia frutto di impegnative ricerche attraverso le testimonianze di concittadini più anziani e al contributo di persone competenti, esprimendo loro riconoscenza. Un ringraziamento è andato anche ai numerosi sponsor, gruppi associativi e privati che collaborano con generoso apporto.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 dicembre 2016
Leggi i commenti

Galleria fotografica

La presentazione del Taccuin del Cüviu 4 di 15

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore