Gat, una serata contro l’Astrologia: “Fatua e ingannevole”

Lunedì 6 Febbraio serata del Gruppo Astronomico Tradatese contro le superstizioni astrologiche

Astrologia

Lunedì 6 Febbraio serata del Gruppo Astronomico Tradatese contro le superstizioni astrologiche. La presentazione degli appassionati del Gat:

Ci sono temi che in certi momenti non possono proprio essere trascurati da chi si occupa in maniera seria di scienza in generale e di Astronomia in particolare. È il caso dell’Astrologia, disciplina fatua e ingannevole che sembra regnare da padrona su Televisioni pubbliche e private (ogni giorno la RAI spreca tempo e soldi pubblici facendo precedere dall’oroscopo il telegiornale delle 13).

Soprattutto l’oroscopo sembra coinvolgere buona parte del pubblico televisivo: lo scorso 1 gennaio c’è stata quasi una rivolta di piazza per la soppressione dell’atteso oroscopo 2017 in favore di una diretta dalla Turchia per l’attentato alla discoteca Reina di Istanbul. Capita addirittura che gli astrofili, amanti del cielo e nemici giurati di maghi e maghesse, vengano spesso confusi con gli astrologi, venditori di fumo a spese (spesso molto elevate!) di ignoranti o inconsapevoli clienti. Per questa e molte altre ragioni il GAT, Gruppo Astronomico Tradatese ha deciso che è arrivato il momento di fare qualcosa.

Queste le motivazioni dell’importante serata programmata per Lunedì 6 Febbraio 2017, h21 a Villa Truffini sul tema : ASTROLOGIA PER…. ASTROFILI. Relatore il dott. Alberto GHIOTTO, fisico di estrazione, astrofilo da lunghissima data del Circolo Astrofili di Trezzano sul Naviglio e spesso in stretto contatto col GAT di Tradate in occasione di escursioni in montagna o viaggi per eclissi (Turchia nel 99, Egitto nel 2006 ed USA il prossimo 21 Agosto).

Nella prima parte della serata il dott. Ghiotto farà notare come Astrologia ed Astronomia nacquero assieme con le prime civiltà agricole della Mesopotamia, per le quali fu fondamentale la nascita dei primi calendari solari e lunari. E siccome il Sole era fondamentale per l’uomo agricoltore, quindi aveva una grande influenza sulla sua vita, ipotizzare che anche stelle e pianeti avessero influenza sulla vita degli uomini fu un primo “piccolo passo”: nasce l’Astrologia, e i primi sacerdoti che grazie a secoli di osservazioni tramandate oralmente riuscivano a predire i più importanti fenomeni celesti, finirono con lanciarsi anche in previsioni sul futuro degli uomini e dei regnanti (guerre, fortune economiche) in base all’influenza dei pianeti e degli astri. Nacquero le varie costellazioni ed in particolare quelle dello zodiaco, attraverso cui sembrano spostarsi Sole e pianeti.

Nacquero anche grandi scienziati, spesse volte rimasti a metà strada tra Astronomia e Astrologia. Poi, col passare dei secoli l’Astronomia fece enormi progressi. Invece l’Astrologia è rimasta legata a concezioni cosmologiche e fisiche antiche e sorpassate e rifiuta in toto le regole del metodo scientifico: per questo va considerata una pseudoscienza, priva di qualunque capacità predittiva. Eppure, anche al giorno d’oggi, l’Astrologia gode di un seguito ed un favore difficilmente comprensibile da parte di chi si occupa seriamente di scienza. Le ragioni di questa assurdità saranno discusse da Ghiotto nella seconda parte della serata. Verranno presentati i principali meccanismi su cui si basa l’Astrologia e le motivazioni per le quali la psicologia umana, specie se debole e scientificamente ignorante, ne può venire coinvolta, spesso in maniera molto dannosa sia per la singola persona che per il resto della società civile.

di
Pubblicato il 01 febbraio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore