La cucina di fiume si impara a pelo d’acqua

Il giovane chef sestese Mike Riba ha presentato allo Spitz di Varese l'edizione 2017 del “Tour Boat Chef” : una vera e propria "gita sul fiume" con un barcone in partenza da Sesto Calende

MIke Riba presenta il boat tour gastronomico allo Spitz

Il giovane chef sestese Mike Riba ha presentato allo Spitz di Varese, l’edizione 2017 del “Tour Boat Chef”: una vera e propria “gita sul fiume” con un barcone in partenza da Sesto Calende, alla scoperta del Fiume Ticino, del Lago Maggiore e della gastronomia locale. Un tour dove i partecipanti potranno conoscere tante curiosità della tradizione gastronomica fluviale,  con partenza dalle zone dove in passato i “Celti golasecchiani” vivevano e utilizzavano le risorse offerte dalla natura per cucinare.

Galleria fotografica

In gita con lo chef Mike Riba 4 di 18

IL SEGRETO DELLA GASTRONOMIA DI LAGO E FIUME, VISTO DALLA BARCA

Sulla barca, Michael Boccardi, in arte Mike Riba, trasformerà la storia della gastronomia locale in piatti  e insegnerà ai partecipanti alcune delle tecniche della cucina più moderna e la cucina molecolare che possono poi essere approfondite nella sua Scuola di cucina Convivium Ticinae di Sesto Calende.

«Ogni pezzetto di lago o di fiume nasconde e conserva gelosamente le proprie storie di cucina, dall’età del bronzo sino ai giorni nostri – ha spiegato MIke Riba – Il nostro obiettivo è riportarle a bordo» Per questo lo chef negli anni ha documentato nuovi itinerari e strutturato percorsi gastronomici specifici per ogni territorio del lago Maggiore e del fiume Ticino.

Tutti gli anni, da aprile a settembre, il Convivium Ticinae propone un rigoroso menu a tema a bordo di lussuose imbarcazioni d’epoca. Le pietanze sono realizzate al momento e spiegate al pubblico navigante grazie ad uno showcooking incentrato sui collegamenti storici e gastronomici della ricetta realizzata.

DUE ITINERARI DIVERSI A PELO D’ACQUA

Il programma delle gite per il 2017 prevede due diversi itinerari: un itinerario fluviale “Vie d’acqua”, “ABC della cucina molecolare dal Leonardo da Vinci a Van De Sfroos”, con partenza dal porto turistico di Sesto Calende, navigazione sino alla Diga della Miorina in località Golasecca e rientro (durata 1 ora 30 minuti); un itinerario lacustre “le due Rocche”, “La cucina tradizionale della sponda piemontese e lombarda”, con partenza dal porto turistico di Sesto Calende, navigazione sino alla Rocca di Arona ed alla Rocca di Angera e rientro (durata 2ore 30 minuti).

RICETTE PER PRESENTARE IL TOUR

Durante la presentazione degli itinerari 2017, Chef Riba non è stato con le mani in mano:  ha infatti preparato un cocktail a base di Gin del Lago Maggiore aromatizzato con Salvastrella e un piatto di Hummus di trippa e patate che rivisita la tradizione dell’antica cucina dei celti golasecchiani. Per questo, ha utilizzato anche prodotti alcolici di lago: gli amari della Rossi D’Angera.

di
Pubblicato il 26 aprile 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

In gita con lo chef Mike Riba 4 di 18

Galleria fotografica

MIke Riba presenta il boat tour gastronomico allo Spitz 4 di 9

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore