Un buon Varese cade 3-1 a Pisa

All'Arena Garibaldi termina 3-1 con una tripletta dell'ex Eusepi, ma i biancorossi tengono testa alla grande ai padroni di casa

varese pisa calcio

Gran bella prestazione per il Varese, che con tanta personalità tiene testa al Pisa con una gara gagliarda, anche se i toscani si impongono 3-1 con una tripletta dell’ex Eusepi. I biancorossi sono riusciti a trovare il vantaggio con Palazzolo – migliore in campo per i biancorossi, abile nelle due fasi – al 12’ con un tocco sotto porta su cross di Lercara. Oltre al vantaggio però la squadra di Iacolino ha mostrato un ottimo palleggio in possesso e una buona organizzazione difensiva. Per il Pisa ci ha pensato l’ex Eusepi, che al 32’ del primo tempo si è guadagnato e ha poi realizzato un rigore, mentre nella ripresa ha raddoppiato sfruttando un errore del portiere Frigione e chiuso i conti al 47’ con un colpo di testa vincente. Saranno così i nerazzurri a sfidare il Frosinone nel secondo turno di Tim Cup, mentre il Varese proseguirà la propria preparazione in vista del prossimo impegno ufficiale che sarà la Coppa Italia di Serie D.

FISCHIO D’INIZIO – Esordio illustre per il Varese, che per il primo turno di Tim Cup scende in campo all’Arena Garibaldi contro il Pisa guidato da mister Carmine Gautieri, uno degli ex della gara. Salvatore Iacolino schiera un 4-3-3 con Frigione in porta, Ferri e Bruzzone centrali con Simonetto dirottato a destra e Granzotto a sinistra. A centrocampo Magrin è il regista affiancato da Palazzolo e Monacizzo, mentre in avanti Rolando e Lercara agiscono a supporto di Longobardi. Solo panchina per il bomber . I nerazzurri scendono in campo con il 4-3-3 con in attacco Negro e Peralta a supporto dell’altro ex Eusepi.

IL PRIMO TEMPO – Il Varese non subisce l’impatto dell’Arena Garibaldi e parte bene, ordinato in difesa e frizzante in attacco. Al 9’ Negro su punizione colpisce la traversa spaventando i biancorossi, che però rispondono alla grande, trovando il gol del vantaggio al 12’. Su azione d’angolo Lercara da destra mette in mezzo una palla tagliata che Palazzolo mette in rete con un tocco sotto porta. Ferri e compagni mettono pressione ai nerazzurri e al 21’ vanno vicino al raddoppio ancora con Palazzolo che con un destro deviato da fuori colpisce la traversa pareggiando il conto dei legni. Il Pisa però non ci sta e supportato dal pubblico di casa trova il punto del pari al 33’ con un rigore trasformato dall’ex Eusepi. Proprio la punta si era guadagnato il penalty anticipando Bruzzone in area e subendo il fallo. Nel finale sempre Eusepi di testa al 40’ manda di poco alto, mentre due minuti dopo Rolando di sinistro calcia alto dal limite.

LA RIPRESA – Il Varese parte ancora con grande spirito, gestisce bene il possesso palla e rimane corto. Al 6’ Molinari prende il porto di Longobardi, decisamente affaticato, ma al 15’ il Pisa trova la rete del vantaggio. Frigione pasticcia sul pressing di Eusepi, prova a scartarlo ma incespica e quando rinvia la palla sbatte sull’ex e rotola in rete beffardamente. Trovato il vantaggio il Pisa abbassa il ritmo partita, il Varese inizia a subire la scarsa condizione e la gara non regala più molte emozioni. Al 34’ è Rolando che prova a impensierire i padroni di casa con un mancino da destra che sfiora la traversa. Nel finale di gara il Varese fatica fisicamente ma ci prova comunque senza però riuscire a creare occasioni da gol, a parte un destro di Battistello da posizione defilata messo in angolo da Petkovic. Nel secondo dei quattro minuti di recupero Eusepi trova la tripletta personale segnando di testa un cross di Angiulli da sinistra, chiudendo così la sfida sul 3-1.

TABELLINO

Pisa – Varese 3-1 (1-1)

Marcatori: al 12’ pt Palazzolo (V), al 33’ pt rig., al 15’ st e al 47’ st Eusepi (P).

Pisa (4-3-3): Petkovic; Birindelli (dall’11’ st Mannini), Ingrosso, Carillo, Longhi; Izzillo, Gucher, Di Quinzio; Peralta (dal 27’ st Masucci), Eusepi, Negro (dal 41’ st Angiulli). A disposizione: Cardelli, Campani, Polverini, Cuppone, Maltese, Zammarini, Nacci, Lidin, Favale. All.: Gautieri.

Varese (4-3-3): Frigione; Simonetto (dal 29’ st Battistello), Bruzzone, Ferri, Granzotto (dal 36’ st Arca); Palazzolo, Magrin, Monacizzo; Rolando, Longobardi (dal 6’ st Molinari), Lercara. A disposizione: Scapolo, Careccia, Zecchini, D’Arbenzio, Lonardi. All.: Iacolino.

Arbitro: sig. Chindemi di Viterbo (Margheritino e Fantino; IV uomo: Meraviglia di Pistoia).

Note: giornata serena e calda, terreno in buone condizioni; Calci d’angolo 1-1; Ammoniti: Magrin, Bruzzone per il Varese. Recupero: 1’ + 4’. Spettatori: 6372 paganti per 75185 Euro di incasso.

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 30 luglio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore