Don Natale Monza lascia il Varesotto: il saluto dei suoi parrocchiani

Il parroco dal 2008 nella comunità pastorale di S. Teresa Benedetta della Croce (Edith Stein) andrà a Roma. Prima era stato parroco di Casciago. Il saluto del sindaco casciaghese Zanotti

Ispra, Cadrezzate e Osmate salutano don Natale Monza, il parroco che dal 1 agosto 2008 guida la comunità pastorale di S. Teresa Benedetta della Croce (Edith Stein).

Lo hanno salutato i suoi parrocchiani con feste, magliette e anche con un flash mob improvvisato. A salutarlo anche i sindaci dei tre comuni citati sopra e i fedeli di Casciago, dove don Natale è stato fino a poco meno di dieci anni fa. 

Tra loro Andrea Zanotti, primo cittadino casciaghese, che ha vissuto alcuni passaggi fondamentali della sua vita proprio con don Natale: «Ha sposato me e mia moglie Dijana e battezzato mio figlio Aleksander, lo ha ricordato anche sull’altare nella sua ultima Messa nel Varesotto prima di partire per Roma – commenta Zanotti -. Oggi gli ho portato il saluto delle nostre comunità. Averlo nei nostri paesi è stato un dono. Buon viaggio e auguri per i nuovi incarichi. Ci incontreremo ancora lungo le curve di questo nostro percorso». varie

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Settembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.