Sul palco di JAZZaltro il quartetto di Max De Aloe

La formazione, da dieci anni insieme, sarà sul palco venerdì 6 ottobre, alle 21

Musica Generica

Domani sera, venerdì 6 ottobre, alle 21, al Cinema Teatro Nuovo di Olgiate Olona (Via Bellotti, 22 – Olgiate Olona – ingresso 8 euro, studenti e soci ARCI 5 euro) si terrà JAZZaltro, festival radicato sul territorio lombardo giunto ormai all’ottava edizione, celebra dal vivo i dieci anni del prestigioso quartetto dell’armonicista jazz Max De Aloe – vincitore dei Jazzit Awards come miglior armonicista jazz in Italia – composto da Roberto Olzer, al piano, Marco Mistrangelo, al contrabbasso, e Nicola Stranieri, alla batteria con la straordinaria partecipazione di Ermanno Librasi, al clarinetto basso, Flaviano Braga, alla fisarmonica, e Antonella Montrasio, alla voce.

Il quartetto ha avuto eco e successo grazie ad una serie di straordinari progetti discografici targati Abeat Records. Ascolteremo un mix di brani tratti dai cd che il quartetto ha realizzato nel corso di questi dieci anni come “Lirico Incanto”, “Road Movie”, “Bradipo”, “Bjork on the moon” e “Borderline”.

L’ultimo appuntamento del festival: 13 novembre, Gaia Cuatru & Paolo Fresu (Legnano).

JAZZaltro giunge alla VIII Edizione consegnando al territorio una realtà ormai ben consolidata, frutto di collaborazioni storicizzate con amministrazioni comunali, Associazioni, Comunità, Enti e Proloco. Anche quest’anno propone una scelta musicale di qualità in un’ottica di accrescimento culturale ed aggregazione sociale. JAZZaltro, nel corso degli anni è riuscito a creare una vera e propria rete di contatto che anima per diversi mesi la proposta culturale delle periferie, le quali, in una Lombardia milano-centrica, spesso appaiono svantaggiate dal punto di vista della proposta culturale. Anche quest’anno, passando per la valorizzazione di spazi, location e contesti di grande bellezza, JAZZaltro propone un cartellone ricco di illustri ospiti internazionali, mettendo l’accento sulla commistione come punto di forza della musica, in modo da accendere l’interesse per l’interdisciplinarietà tra generi, stili e forme d’arte in genere.

www.abeatrecords.com; www.area101.eu; www.facebook.com/pages/JAZZaltro/117442538326396?fref=ts;

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 ottobre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore