Ci giochiamo, l’estate!

Il Centro di Aggregazione Giovanile Rainoldi organizza il campo estivo "Ci giochiamo l'estate", per bambini e ragazzi da 6 a 16 anni, per trascorrere del tempo giocando in compagnia e conoscendo l'altro

Campi Estivi 2018

Il Centro di Aggregazione Giovanile Rainoldi organizza il campo estivo

Ci giochiamo l’estate!

Chi siamo

Il Centro di Aggregazione Giovanile Rainoldi è un servizio a carattere educativo e territoriale, fruibile dalla generalità dei minori, che offre interventi di aggregazione, socializzazione e promozione culturale, le cui finalità primarie sono la promozione del benessere la prevenzione al disagio. Il C.A.G. offre ai ragazzi uno spazio fisico e un riferimento stabile, al cui interno possano stare bene e crescere in gruppi di pari, accompagnati da educatori e/o operatori qualificati; un luogo che, pian piano, possano abitare, vivere e creare loro stessi, che sappia offrire proposte e attività per il loro tempo con lo scopo di migliorare la loro capacità di gestione del tempo libero, che li stimoli alla progressiva presa di coscienza di sé, delle proprie potenzialità come dei propri limiti, e all’assunzione di responsabilità. Un percorso che la Fondazione garantisce ormai da più di trentennio.

Cosa facciamo

Il Campo Estivo “Ci giochiamo l’estate!”, nel tempo si consolida nelle tradizioni e nelle progettazioni. Ogni anno propone tematiche, argomenti, eventi nuovi, incastonati perfettamente nelle programmazioni tradizionali dei campi estivi, oratori feriali, camp, meeting e altro. La riflessione si ferma a guardare con soddisfazione che oltre il nostro cortile, oltre il nostro spazio di gioco e di tempo libero, esistono realtà simili che fanno percorsi simili con la bellezza della diversità dovuta a estroversione, competenza, originalità.

Il tema di quest’anno che proponiamo ai ragazzi, agli adolescenti e alle famiglie sarà il gioco, in tutte le sue forme e in tutti i suoi tempi. Siano questi di gruppo, individuali, a squadre, in forma di tornei. Gioco che è sì sport, ma è anche trascorrere il tempo libero, è la vacanza, è lo stare assieme, è conoscere l’altro, è cogliere le differenze tra il nostro Campo Estivo e gli altri. Lo scambio, il gemellaggio con altre realtà giovanili permetterà di integrare, offrire, accogliere esperienze nuove, conoscere persone, elaborare idee
che aiutino a crescere.

Le diverse settimane, sulla base di una programmazione consolidata nel tempo, vedranno lo scambio con altri campi estivi, oratori. Ci ospiteranno e ospiteremo. Organizzeremo con altri Centri le giornate, con giochi, incontri, sfide e divertimento.

Strumenti fondamentali per la realizzazione di esperienze inconsuete e significative per ciascuno sono:

  • Il gruppo dei pari che fa da cassa di risonanza e amplificatore delle conoscenze
  • il fare concreto e reale, che permette ai bambini e ragazzi di immergersi da protagonisti, e non solo da spettatori, negli incontri che verranno proposti
  • Approccio propositivo alle nuove proposte, ai nuovi luoghi che si visiteranno

Programma settimanale

 

Come lo facciamo

Attività ludiche: tornei, attività sportive, giochi di squadra, cooperativi.

Laboratori strutturati: danza, manuali, teatrali, pittorici, falegnameria, orto-botanici

Dalla prima settimana di Luglio verrà allestito uno spazio studio assistito per lo svolgimento dei compiti delle vacanze e dei recuperi scolastici

Il tempo della settimana è scandito secondo alcuni criteri:

  • Alternanza di momenti strutturati, in cui è richiesto un livello di partecipazione attivo e la disponibilità a lasciarsi guidare nelle attività per attraversare i contenuti proposti, e momenti semi strutturati, in cui sono messe in gioco maggiormente le autonomie di scelta e di gestione del tempo in maniera personale, le capacità relazionali di ciascuno e la capacità di negoziazione nel gruppo dei pari.
  • Rispetto delle fasce d’età: le proposte di animazione sono calibrate sulle caratteristiche delle tre macro fasce d’età 6/9 anni – 10/13 anni 14/16 anni, in modo da ridurre il più possibile il rischio di appiattire le proposte alle esigenze dei più piccoli con il rischio che i preadolescenti non si sentano sufficientemente stimolati.
  • Perché sia percepibile dai bambini e dai ragazzi la straordinarietà del tempo trascorso al campo, sono previsti due giorni di uscita (una è la piscina e l’altro è la gita tematica). L’elemento della discontinuità permette di mantenere alto il livello di attenzione e di stimolare la curiosità per quello che ci sarà dopo.
  • Cura educativa dei momenti liberi: i tempi di servizio (pranzo e merenda) e il classico gioco libero sono momenti in cui l’attenzione del personale educativo è particolarmente elevata; non solo per prevenire pericoli e mantenere il controllo, ma anche e soprattutto per creare occasioni di scambio informale con bambini e ragazzi. È un tempo in cui “perdendo tempo” i bambini e i ragazzi possono creare legami tra loro e con gli adulti di riferimento.
  • Tema dell’inconsueto: i giochi, introducendo possibilità di sperimentare nuove forme di realizzazione dai giochi consueti, per allenare i bambini e i ragazzi alla flessibilità e alla creatività.
  • Libertà dell’espressione: un incontro tra pari dove non è dovuta l’eccellenza ma dove è richiesto il divertimento e la voglia di esprimersi secondo le proprie capacità

Location

Campi da gioco interni alla struttura, palestra, salone polivalente ed aule, il tutto locato a Varese in via Rainoldi 9, sede della Fondazione.

Piano Tariffario

Il costo per la frequenza, pranzi compresi è di euro 75 alla settimana ed è a carico della famiglia del minore.

Nel prezzo settimanale è anche incluso il costo del pranzo per il giorno della gita.

E’ possibile frequentare il Campo Estivo solamente per mezza giornata: al mattino dalle ore 07.30 alle ore 12 o al pomeriggio dalle ore 14.00 alle 17.30, quindi è esclusa la presenza al pasto. In questo caso il costo settimanale è di euro 45.

Il pagamento del dovuto, calcolato per tutto il periodo per la frequenza concordata all’atto dell’iscrizione, dovrà avvenire al massimo in due tranche

Se in possesso dei requisiti richiesti, possibilità di riduzioni presentando il modello Isee.

Non sono ammesse riduzioni o rimborsi del suddetto importo, per eventuali variazioni, assenze o defezioni da quanto indicato nel modulo d’iscrizione.

I costi per ingressi, trasporti, ecc da/per la piscina sono esclusi dal prezzo settimanale e sono a carico della famiglia del minore.

Capacità ricettiva

Il numero massimo d’iscrizioni è di 60 ragazzi a settimana, della fascia di età compresa tra i 6 e i 16 anni.

Moduli

Iscrizioni aperte da Martedì 29 maggio 2018

La domanda d’iscrizione deve essere compilata e sottoscritta presso la Segreteria della Fondazione, aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17 in Via Rainoldi 9 a Varese.

 

Per info

Visita il sito: www.centrorainoldi.it
@mail: direzione@centrorainoldi.it –  educatori@centrrainoldi.itsegreteria@centrorainoldi.it
Tel: 0332/284297

di
Pubblicato il 25 maggio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore