Ravasi perde terreno e scende in quarta posizione

Alla Adriatica Ionica Race il varesino chiude nel secondo gruppo e scende dal podio. Allo sprint vince ancora Viviani

edward ravasi ciclismo team uae

Cambia la classifica nella quarta e penultima tappa della Adriatica Ionica Race, corsa ciclistica in corso tra Veneto e Friuli Venezia Giulia ma la variazione è negativa per il nostro Edward Ravasi, secondo alla partenza ma attardato nel finale. Ora è quarto a 1’44” mentre risale il 12a posizione il valceresino Ivan Santaromita (Nippo-Vini Fantini).

La frazione odierna tra San Vito di Cadore e Grado è terminata con un’altra volata nel gruppo principale e con un nuovo successo di Elia Viviani (Quick Step) che aveva già vinto la cronosquadre iniziale e la seconda tappa. Dietro di lui l’ex tricolore Giacomo Nizzolo (Trek-Segafredo) e l’altro Quick Step, il colombiano Alvaro Hodeg.

Purtroppo il disegno della frazione odierna non ha permesso a Ravasi di rimontare il colombiano Sosa, trionfatore venerdì sul Giau. Il giovane varesino del Team UAE ha invece perso 1’32” a causa di una foratura che lo ha costretto allo stop in un momento importante della corsa, nel finale. Domenica ultima tappa tra Grado e Trieste.

 

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 23 giugno 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore