L’aperitivo? Con i vini varesini, in mostra a Villa Porro Pirelli

Sabato 9 giugno torna la IV rassegna dei vini varesini promossa da Slow Food, con la partecipazione di sei cantine del territorio

vini varesini

Torna l’appuntamento che riunisce in un colpo solo tutte le cantine che producono vino in Provincia di Varese.

Sabato 9 giugno a Villa Porro Pirelli di Induno Olona, dalle 17 alle 23, va in scena la IV rassegna dei vini varesini. Promossa da Slow Food e patrocinata dal Comune di Induno Olona e dalla provincia di Varese, quella di sabato sarà un’occasione unica per assaggiare ed apprezzare i vini della cantine del Varesotto e conoscere la storia e le ambizioni dei loro produttori.

Saranno 6 le aziende presenti con i loro vini alla rassegna: quelle che hanno ottenuto l’Igt come Tenuta Tovaglieri di Golasecca, Vitivinicola Laghi d’Insubria di Albizzate, Cascina Filip di Travedona, Cascina Ronchetto di Morazzone e Cascina Piano di Angera oltre a un produttore di Gazzada Schianno.

«Stiamo parlando di un appuntamento con le eccellenze vinicole della nostra provincia che ha anche un valore culturale, imprenditoriale e ambientale, oltre che enogastronomico – ha detto il Presidente della Provincia Gunnar Vincenzi – Il vino varesino in questi anni ha acquistato sempre maggior importanza e qualità. Credo però che ci sia ancor molto da fare per promuovere e far conoscere chi ha accettato la sfida di riportare la coltivazione della vite nella nostra provincia, quindi ben vengano iniziative come questa».

vini varesini

«Per noi produttori – ha detto Giuliana Tovaglieri della Tenuta Tovaglieri – questa è un’occasione unica per conoscere di persona i nostri clienti, testare il loro gusto e raccontargli il nostro lavoro».

«Coltivare vite significa tutelare il territorio – ha dichiarato Fabio Ponti di Slow food Varese – e con questa rassegna puntiamo a far conoscere sempre più chi nella nostra provincia produce vini di qualità. Durante la rassegna si potranno quindi degustare i prodotti facendo un aperitivo o una cena o un dopo cena, ma anche incontrare e conoscere i produttori».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 giugno 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore